Tag "Funambol"

Torna alla Home
Hi-Tech

La tv riscopre il bar

Juventus Live di Tok.tv dà voce ai tifosi lontani. Dopo undici anni di successi nel campo della sincronizzazione dei dati in mobilità, Fabrizio Capobianco di Funambol, si lancia nella social

Mondo Start Up Video

Videointervista a Fabrizio Capobianco: il futuro è la Social TV

Durante il tour di Data Manager nella Silicon Valley abbiamo incontrato a Palo Alto, Fabrizio Capobianco – President and Chairman of the Board di Funambol e Founder & CEO di TOK.tv

Cloud Computing

Cercando la “Exit”: Videointervista a Fabrizio Capobianco

Fabrizio Capobianco è sicuramente uno degli startupper italiani più famosi, lui è stato tra i primi a varcare l’oceano per dare vita a Funambol. Con Fabrizio abbiamo parlato del suo futuro visto che ha lasciato appena compiuto 40 anni il timone dell’azienda ed abbiamo parlato di startup.

Open Source

SOS Open source, una metodologia pratica per scegliere software open

Intervista a Roberto Galoppini – esperto di open source commerciale e ideatore della metodologia SOS Open source.

Mercato

E’ accordo commerciale tra Wave e Funambol

Wave Group ha recentemente chiuso un accordo commerciale con Funambol leader internazionale nello sviluppo di applicativi open source di sincronizzazione dati per dispositivi Mobile e connected device.

Cloud Computing

Funambol al centro della rivoluzione Cloud

“Funambol è un prodotto open source, è un componente cruciale del mobile cloud e il suo framework è adatto per moltissimi sistemi, dai telefoni ai navigatori satellitari” Cuore del progetto è la sempre crescente community, al Community Manager Stefano Maffulli abbiamo posto alcune domande.

Open Source

Il modello Funambol

Per Funambol, l’elemento chiave è stata la localizzazione del quartier generale in Silicon Valley; l’idea originaria, tutta italiana, era ottima e aveva già dimostrato un grande successo nel mondo open source, ma mancava l’accesso ai capitali.

Open Source

Funambol raggiunge un alto punteggio con il sistema di valutazione SOS Open Source

Maturità, sostenibilità e potenzialità i principali punti di forza del progetto