Twitter vuole ZipDial per far suoi gli “squilli” indiani

Twitter acquisisce ZipDial

Twitter ha acquisito ZipDial, società di Bangalore che offre agli utenti un servizio di chiamate perse gratuite in cambio di pubblicità

Fino a non troppo tempo fa, era la normalità effettuare uno squillo senza risposta per segnalare agli altri, ad esempio, di aver raggiunto il luogo in cui si era deciso di incontrarsi o per chiedere di essere richiamati. Con l’avvento delle nuove tariffe telefoniche e delle app di messaggistica, di cui WhatApp è certamente il re incontrastato, questa pratica è diventata sempre meno diffusa in Occidente ma non India. Gli utenti di questo Paese infatti pagano ogni telefonata o SMS e per questo la moda dello “squillo” non è mai tramontata. Twitter, che ha diffuso idati sulle sue campagne social, ha deciso di approfittare di questa enorme quantità di chiamate perse acquisendo ZipDial.

Accordo Twitter – ZipDial: squilli gratis in cambio di pubblicità

ZipDial è una startup con sede a Bangalore che offre numeri di telefono che gli utenti possono chiamare senza che vi sia risposta, quindi gratuitamente. Successivamente saranno inviati messaggi pubblicitari, questionari e offerte. La startup recentemente ha dichiarato di aver raggiunto con i suoi contenuti ben 400 milioni di utenti.

Questa nuova forma di marketing ha permesso a questa azienda di annoverare fra i suoi clienti colossi come Procter&Gamble, Colgate, Disney e Palmolive. La cosa ha ovviamente attirato l’attenzione di Twitter, che ha acquisito ZipDial per una cifra intorno ai 40 milioni di dollari. L’operazione, come ha sottolineato lo stesso social network, gli permetterà “di diventare ancora più accessibile nel mondo”.

[ot-video type=”youtube” url=”C3MjuAlwbng”]

Leggi anche:  ReeVo entra in Borsa per proseguire il suo percorso di crescita