Aprile, i giri di poltrona dell’ICT

carriere marzo 2019

GIANFRANCO LANCI

Ha aggiunto al ruolo di COO di Lenovo, che già ricopriva, anche quello di corporate president, e assume la responsabilità anche dell’Enterprise Business Group in aggiunta all’attuale conduzione del PC Group, guidando al contempo le organizzazioni di vendita per tutte le aree geografiche. In società dal 2012, Lanci possiede un’esperienza di 30 anni nel business dei personal computer, con  ruoli di leadership in Texas Instruments e Acer. Sempre nella multinazionale va segnalata pure la nomina di Gerry Smith a executive vice president e COO di PC & EBG.

IYER , S. DODDS

VMware ha affidato loro incarichi di primo piano. Un’esperienza di oltre 25 anni nell’IT è valsa a Bask Iyer, da ultimo SVP e CIO di Juniper Networks, la nomina a CIO e l’inserimento nell’executive staff della società. A sua volta Scott Dodds, forte di una carriera trentennale nel contesto IT e negli ultimi 11 anni in Microsoft con diversi ruoli nelle vendite e nel business development, è adesso il vice president of channel and alliances dell’area EMEA.

JOE LEVY

è entrato a far parte di Sophos con la nomina a CTO, apportandovi un carico di più di 20 anni di leadership e di esperienza nel settore dello sviluppo dell’information security. Da segnalare per Levy il precedente incarico di CTO in Blue Coat Systems, dove nel maggio 2013 ha seguito l’acquisizione di Solera Networks, realtà di cui faceva parte dal 2008, sempre col ruolo di chief technology officer.

SCHNECK, G. ALBINI 

Nel contesto del nuovo consiglio di amministrazione di Infracom Italia, in carica per il triennio 2015-2017, sono state loro attribuite le cariche di vertice della società. Ad Attilio Schneck è andato il ruolo di presidente, mentre a Giancarlo Albini, presidente uscente, quello di amministratore delegato. A completare il nuovo CDA ci sono i consiglieri: Giampietro Astuti, Luca Galli, Ugo Gaspari, Fabio Santicioli e Guglielmo Tabacchi.

Leggi anche:  Dell, aziende pronte a ripartire. La via italiana alla trasformazione digitale

NICOLETTA DE LUCIA

Suo in EMC Italia l’incarico di direttore finance e business operations, assieme alla responsabilità dell’area finanza-controllo e del team che supporta il business in ambito strategico e operativo. Un incarico che per De Lucia fa seguito a quello di direttore finanziario e amministrativo in Hitachi Data Systems Italia, nonché alle precedenti esperienze in qualificate realtà come CSC Italia e Bull Italia.

CESARE RADAELLI

Ha acquisito il nuovo ruolo di channel manager in Fortinet, dove è presente dal 2013 in qualità di head of area finance, major accounts manager. A favore del 46enne Radaelli, gioca un’esperienza di venticinque anni nel comparto ICT, con focus dal 1997 sulle tematiche della sicurezza informatica e con svariati incarichi di rilievo ricoperti in società come Bull, Internet Security Systems, IBM e Palo Alto Networks.

MAURIZIO GIAMMARCHI

è il neo managing director di Aethra Telecommunications (marchio commerciale di A TLC, gruppo AB Medica, che ha acquisito nel 2010 il ramo telecomunicazioni di Aethra), ed è quindi a lui che spetta il compito di consolidare e accrescere le eccellenze della società. Di recente, strategy advisor alla direzione generale dell’azienda, Giammarchi ha alle spalle una forte esperienza di direttore R&D e di responsabile di BU in Aethra.

HELMUT REISINGER

Orange Business Services gli ha affidato l’incarico di vice presidente esecutivo internazionale. In Orange dal 2007, Reisinger è stato per sette anni a guida della regione Europa, Russia e CSI, supportando le necessità digitali di clienti del calibro di Agenzia Spaziale Europea, Heineken e Siemens. Da citare in azienda anche i nuovi ruoli di SVP di Anne-Sophie Lotgering e Mark Kenealy, rispettivamente per Europa, Russia e CSI e per le Americhe.

Leggi anche:  Gestione commesse, Erre Energie sceglie Nubess ME