Polizia: basta un’app per la denuncia

Attraverso il cellulare ogni cittadino potrà mettersi in comunicazione con le forze dell’ordine per comunicare violazioni, abusi e denunce. Ecco come

La Polizia di Stato ha realizzato un’applicazione per smartphone e tablet con cui semplificare le comunicazioni con i cittadini. L’App, scaricabile gratuitamente sia per iOS che Android, è uno strumento che permette a chiunque di entrare nel portale del Commissariato virtuale, un vero e proprio ufficio di polizia, usufruendo dei medesimi servizi di segnalazione, informazione e collaborazione che la Polizia postale offre agli utenti del web nell’arco delle 24 ore. Tra le sezioni più importanti ci sono quelle con cui segnalare tempestivamente incidenti, emergenze naturali, abusi di vario genere e denunce. Per farlo ci sarà bisogno di una registrazione nominativa, necessaria per evitare avvisi falsi o azioni di disturbo telematico.

Formazione digitale

Il lancio dell’app è una buona notizia non solo per gli utenti ma per la stessa Polizia postale che può far conoscere a tutti i servizi che gli agenti specializzati possono offrire. E’ infatti larga l’opinione secondo cui la Polizia non sia ben preparata ad affrontate le nuove sfide del digitale e invece al suo interno è dotata di agenti in grado di far fronte anche agli hacker più duri. Finalmente gli italiani possono utilizzare il cellulare per mettersi in contatto con la Polizia attraverso un’app di cui però non si conosce ancora il nome e che non è chiaro se sia già stata rilasciata o meno per iOS e Android (noi non l’abbiamo trovata) visto che non è nemmeno presente nell’elenco di quelle prodotte dall’organo ufficiale.

Leggi anche:  Denodo DataFest 2021: l’importanza del Logical Data Fabric