Twitter migliora nel Q3 ma le previsioni non sono rosee

Twitter migliora i risultati finanziari per il terzo trimestre ma delude le attese degli analisti. Inoltre, ci sono dubbi sul doppio ruolo di Jack Dorsey

Non è certamente un momento positivo per Twitter. Il sito di microblogging sta perdendo terreno rispetto a Facebook e Instagram e fatica a trovare nuovi investitori. L’azienda di San Francisco ha quindi deciso di avviare una profonda ristrutturazione societaria i cui effetti, però, non sono ancora visibili a bilancio. Twitter, che ha lanciato un nuovo strumento per realizzare sondaggi social, ha presentato i dati finanziari per il terzo trimestre e il fatturato è inferiore alle attese degli analisti. Inoltre, il numero degli utenti è salito solamente di 4 milioni rispetto ai 3 mesi precedenti.

Per Twitter ci sono comunque buone notizie. Le perdite sono scese dai 175 milioni di dollari dell’anno scorso agli attuali 131 milioni e i ricavi sono aumentati a 569 milioni (+58%). La maggior preoccupazione degli investitori riguarda il ruolo del nuovo CEO Jack Dorsey, che ha annunciato qualche giorno fa il taglio dell’8% della forza lavoro per poi regalare quasi 198 milioni di dollari in azioni ai dipendenti. Il manager è infatti anche Amministratore Delegato di Square e sarà impegnato in un road show per presentare l’azienda di mobile payment agli investitori in vista dello sbarco in Borsa. ”Ho dubbi sul concetto di doppio amministratore delegato – sottolinea James Gellert, di Rapid Ratings -. Ritengo che Twitter abbia bisogno di un grande maestro, e anche Square”.

Leggi anche:  Mediana si fonde in Sinergetica e nasce Lutech Sinergetica per l’Energy&Utilities