Le Reactions debuttano su Facebook

facebook reactions

Debuttano ufficialmente su Facebook le cinque nuove Reactions che andranno ad affiancarsi al “like”

Il classico “like” di Facebook è diventato da oggi una forma di interazione superata. Le Reactions, ovvero le emoticon che potranno essere inserite nei commenti per esprimere le proprie reazioni ad un post, debuttano ufficialmente sul social network come da copione. Ora oltre a dire “mi piace” sarà anche possibile utilizzare “love”, “ahah”, “wow”, “sigh” e “grrr”. Il nuovo strumento è certamente utile agli utenti per ampliare la propria gamma di emozioni ma servirà molto di più alle aziende per ottenere feedback precisi e dettagliati alle proprie campagne pubblicitarie.

“Volevamo dare a tutti la possibilità di reagire a un post in maniera più complessa.  – ha spiegato Sammi Krug, Product Manager di Reactions – Col mio team abbiamo lavorato circa un anno sulle reazioni, all’inizio abbiamo considerato 15 possibili icone, ma alla fine sono solo 5 più il Like. Dovevamo essere certi che fossero comprensibili in tutto il mondo, così le abbiamo testate per diverso tempo in 7 Paesi molto diversi tra loro per cultura e sensibilità”. Nessuna possibilità invece per quanto riguarda il tasto “non mi piace”. Come il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha più volte sottolineato, un tipo di reazione negativa sarebbe controproducente per le interazioni e l’immagine social delle aziende.

Leggi anche:  Twitch, le nuove policy puniscono chi diffonde fake news