H-ACK Food 2016: l’Hack dei record

h-ack food

Circa 500 ragazzi si sono trovati in H-FARM per rispondere alle sfide lanciata da EcorNaturaSì e Autogrill

Si è svolto questo weekend il 25° H-ACK di H-FARM, la piattaforma di innovativa in grado di supportare la creazione di nuovi modelli d’impresa e la trasformazione ed educazione delle aziende italiane in un’ottica digitale, dedicato completamente al mondo del Food e che ha visto come aziende protagoniste EcorNaturaSì e Autogrill.

TI PIACE QUESTO ARTICOLO?

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato.

Per H-FARM è stato l’H-ACK dei record: 24 ore di competizione no stop, adesione di circa 500 ragazzi con un’età media di 23 anni, 65 team, l’hashtag #hackfood è stato tranding topic su Twitter Italia nella giornata di sabato e provenienza da tutta Italia (in particolare Nord Italia ma diverse adesioni anche da Campania, Sicilia e Puglia). Un successo che conferma H-FARM come punto di riferimento in Italia per i giovani e le aziende, che sempre più sentono la necessità di dialogare tra loro per provare a generare insieme innovazione e nuove opportunità tecnologiche, in grado di reinterpretare le esigenze ed i comportamenti del business e della persone.

In questo momento il Food è uno dei settori che grazie al digitale sta cambiando più velocemente e con lui, tutti i servizi ad esso connesso: esperienza nei punti vendita, food delivery, social eating, … sono solo alcuni esempi di come il digitale e le nuove tecnologie stanno irrompendo e trasformando le nostre abitudini. Visti questi importanti trands, H-FARM lancerà nei prossimi mesi un programma di Corporate Acceleration proprio nel settore dell’agrifood con l’obiettivo di aiutare le imprese a portare idee fresche ed innovazione digitale al loro interno grazie alla selezione di startup in grado di rivoluzionare e migliorare questo settore in costante crescita.

Leggi anche:  Umbria: laboratorio a cielo aperto per sperimentare l’innovazione