E’ ufficiale, la iOS Developer Academy apre a Napoli

apple store realtà virtuale ios developer academy

A ottobre, presso il polo di ingegneria dell’Università Federico II, si apriranno i corsi della iOS Developer Academy fondata da Apple

A partire dal prossimo ottobre, Napoli diverrà un punto di riferimento per i futuri sviluppatori europei. Apple aveva annunciato qualche mese fa che avrebbe investito in un centro per la formazione dei futuri creatori di app nel capoluogo campano e oggi è arrivata l’ufficialità della prossima apertura della iOS Developer Academy presso il polo di ingegneria dell’Università Federico II a San Giovanni a Teduccio.

“Siamo veramente felici di lavorare con l’Università di Napoli Federico II per lanciare la prima iOS Developer Academy in Europa. – ha affermato Luca Maestri, CFO di Apple – Alcuni degli sviluppatori più creativi al mondo arrivano dall’Europa, e siamo certi che questo centro aiuterà la prossima generazione ad acquisire le competenze necessarie per avere successo”.

La iOS Developer Academy aprirà il prossimo ottobre e permetterà a oltre 200 studenti del primo anno di avere accesso a laboratori appositamente attrezzati da Apple. Per il progetto la Regione Campania ha inoltre stanziato 7 milioni di euro nei prossimi 3 anni per mille borse di studio a disposizione di studenti italiani e stranieri. Nel primo semestre i corsi saranno focalizzati sul miglioramento delle competenze nello sviluppo di contenuti per iOS mentre nel corso gli studenti parteciperanno a lezioni sulla creazione di startup e app che potrebbero anche essere integrate in App Store. Gli studenti e i docenti che volessero entrare nella iOS Developer Academy troveranno tutte le informazioni disponibili sul sito dedicato.

“Siamo molto soddisfatti, perché una delle più importanti aziende globali ha deciso di investire al Sud, a Napoli, nel capitale umano, nei talenti straordinari dei nostri ragazzi”, ha scritto in lungo post su Facebook il premier Matteo Renzi.

Leggi anche:  Apple ha rivelato macOS Monterey, il suo nuovo sistema operativo per i Mac