Satelliti e Intelligenza Artificiale per smartphone più intelligenti

Grazie alla comprensione in tempo reale dei dati provenienti dallo Spazio, le compagnie potranno offrire servizi migliori

Spaceknow è una compagnia statunitense che ha sviluppato un sistema di Intelligenza Artificiale in grado di processare i milioni di dati che ogni giorno provengono dai satelliti commerciali in giro per lo Spazio. L’obiettivo è proiettare tali informazioni direttamente sullo smartphone, per potenziare i servizi connessi. Presentando il progetto alla conferenza SXSW, il CEO Pavel Machalek ha detto: “Stiamo digitalizzando il mondo fisico, così da poter sviluppare delle app basate su di esso. Vedremo un bel po’ di cambiamenti circa le modalità di utilizzare i dati satellitari. Lanciare un occhio del genere fuori dall’orbita è diventato meno costoso per chiunque e ciò, unito all’aumento del potere computazionale delle macchine e alla creazione di infrastrutture di machine learning più complesse, permette di estrarre informazioni utili sotto vari aspetti”.

A cosa può servire

Spaceknow lavora già per diversi clienti che sfruttano i satelliti per conoscere qualcosa in più circa il loro business. Qualche esempio? C’è chi ha scoperto quante navi visitano un certo porto o quanti camion si dirigono a una determinata raffineria, per migliorare e conoscere il mercato. “Catalogando e classificando eventi del genere – spiega ancora il CEO – si ottiene un quadro reale e oggettivo in un mondo dominato dalle statistiche”. Stando a Machalek, Spaceknow potrebbe coprire l’intero pianeta con la sua chiave di lettura, consentendo agli utenti di fare query precise su ciò che vogliono e ricevere risposta direttamente dall’alto sullo smartphone. I vantaggi sarebbero evidenti, anche nella vita di tutti i giorni. Basti pensare al traffico, alle condizioni meteo, alla presenza di posti liberi al parcheggio (contando il numero di auto entrate per i posti disponibili).

Leggi anche:  Microsoft Defender impedirà automaticamente gli exploit di Exchange