Samsung sa come risolvere il problema al display dei Galaxy S8

Più di un utente ha riportato la strana colorazione dello schermo dell’ultimo smartphone, che tende verso il rosso. Basterà un aggiornamento software per risolverlo

ùRiconoscere il problema e porre rimedio. Samsung sembra aver imparato la lezione, ed è dunque pronta ad assumersi tutte le responsabilità del caso. Certo, non siamo dinanzi a un fattaccio come quello delle batterie del Note7 ma se l’obiettivo è far diventare il Galaxy S8 lo smartphone dell’anno bisogna intervenire prontamente quando si presentano grattacapi a livello globale. Il primo è già sbucato a pochi giorni dalla vendita globale del telefonino, arrivato in Italia il 20 aprile per chi lo ha ordinato in anteprima. Come riportato dal sito locale Korea Herald, gli acquirenti oltreoceano starebbero facendo i conti con una strana declinazione dell’S8, che presenta un display con tonalità che tendono a un colore rosso in misura maggiore di altri esemplari della stessa generazione. Fin quando la compagnia non si è espressa a riguardo non era dato sapere se la problematica riguardasse la costruzione hardware o la presenza di un bug software. Ebbene, a breve distanza dalle segnalazioni, Samsung si è pronunciata: un aggiornamento del sistema riporterà tutto alla normalità.

Soluzione celere

In realtà, in relazione ai report della prima ora, la multinazionale aveva invitato ad aggiustare manualmente le impostazioni dello schermo, per personalizzare il tono del colore a proprio piacimento. “Non si tratta di un problema di qualità – aveva detto un portavoce – ma di un settaggio che si può risolvere in autonomia. Se la colorazione resta ancora rossastra i clienti hanno l’opportunità di cambiare lo smartphone in un centro di assistenza”. Prima di dover ritirare e sostituire le eventuali unità fallate, l’azienda rilascerà un aggiornamento software, che dovrebbe ristabilire la giusta tonalità ovunque. Nelle prossime ore l’update raggiungerà tutti i dispositivi attivati ma non è detto che sarà questo a porre rimedio alla questione. Stando ad alcuni esperti, i pannelli OLED, usando solo due categorie di sottopixel (rosso-verde e blu-verde) invece delle tre separate dei LED (rosso, verde e blu), soffrirebbero di un erroneo bilanciamento del colore nell’utilizzo quotidiano. Per questo Samsung sarebbe ricorsa allo sviluppo di un OLED volutamente più rosso del normale, proprio per equilibrare la differente restituzione dei colori sugli S8. In alcuni casi però il risultato non sembra essere quello sperato.

Leggi anche:  Oracle presenta i sistemi di nuova generazione Exadata X9M