Apple acquisisce Beddit per il monitoraggio del sonno su Apple Watch

apple beddit

Apple acquisisce Beddit per integrare una funzione per il monitoraggio del sonno su Apple Watch, che potrebbe ricevere un aggiornamento software alla WWDC 2017

Apple è un’azienda piuttosto riservata e quando acquisisce un’altra azienda difficilmente lo fa in pompa magna. Oggi la Mela ha completato l’acquisto di una startup chiamata Beddit specializzata in dispositivi per il monitoraggio del sonno compatibili con i suoi prodotti tramite l’apposita app. L’operazione è stata confermata dalla stessa azienda tramite il cambiamento delle proprie policy, che sono state sostituite con quelle del colosso di Cupertino. I dettagli economici non sono stati invece rivelati.

Beddit è una startup già piuttosto affermata nel suo settore e tramite i suoi prodotti consente di ottenere informazioni utili per migliorare il proprio riposo. L’app misura la qualità e la quantità del sonno e analizza battito cardiaco, respirazione e il russare. Il servizio è anche in grado di fornire suggerimenti su come rendere più riposante la camera da letto. L’acquisizione di Beddit servirà certamente ad Apple per aumentare l’offerta dell’app “Salute” ma è anche probabile che il know how dell’azienda servirà a implementare nuove funzioni per Apple Watch, che in futuro potrebbe integrare nativamente il monitoraggio del sonno. Il prossimo 5 giugno si terrà la WWDC 2017 ed è possibile che verranno presentate diverse novità per lo smartwatch di Apple, che proprio grazie a questo prodotto è diventata la prima azienda wearable al mondo. Con il debutto di watchOS 4 potrebbero infatti arrivare diverse nuove funzioni. Il prossimo modello di Apple Watch dovrebbe avere un design profondamente rinnovato e a quanto pare non potrà essere utilizzato quando si è alla guida.

Leggi anche:  L’intelligenza artificiale di Microsoft può imitare (davvero) una voce umana