Maggio, i giri di poltrona dell’ICT

Nuove nomine in Sopra Steria

PATEL, J. DU PLESSIS

A entrambi si riferiscono due nuove nomine in BT. Chet Patel, che nei 18 mesi scorsi è stato president global portfolio & marketing della multinazionale, è stato posto alla conduzione delle attività societarie in Europa Continentale, con focus sulla crescita sostenibile. Jan du Plessis, chairman di Rio Tinto dal 2009, entrerà nel board aziendale come non-executive director dal primo giugno prossimo, per poi diventare chairman dal primo novembre, al posto di Mike Rake.

ACCOLLA, F. BORNIBUS 

Fanno entrambi capo a Lenovo. Cristiano Accolla ha fatto ora il suo ingresso in azienda in qualità di small & medium business leader per il mercato italiano, dopo aver ricoperto per più di un anno l’incarico di indirect channel manager, tax & accounting in Wolters Kluwer Italy. Invece François Bornibus, in precedenza vice president e chief operating officer di Lenovo EMEA, è adesso divenuto presidente della medesima regione EMEA.

LUCIANO CAVAZZANA

SVP EMEA, Banks & Acquirers Business Unit. È questo il nuovo incarico attribuitogli da Ingenico Group, al quale consegue anche l’ingresso nel comitato esecutivo del gruppo, con cui collabora da oltre 20 anni. Classe 1957, laureato in ingegneria elettronica al Politecnico di Milano nel 1982, Cavazzana mantiene al contempo il ruolo di presidente e amministratore delegato della consociata Ingenico Italia, realtà che ha contribuito a fondare nel 2000 quale managing director.

JUSTINE HARRIS 

Con più di 20 anni di esperienza nel comparto IT, maturata in grandi organizzazioni tra cui Iptor, BMC Software e Novell, è entrata a far parte di Akamai Technologies in qualità di regional vice president, channel and alliances per l’area EMEA, con base presso la principale sede europea della società, nel Regno Unito. Justine Harris proviene da CA Technologies, nella quale ha ricoperto diversi ruoli relativi alla gestione delle vendite.

Leggi anche:  Gestione Commesse, A.M. Engineering sceglie Nubess ME

ENRICO MERCADANTE 

Cisco Italia gli ha attribuito la responsabilità per l’innovazione, le architetture e la digital transformation. In società dal 2000, Mercadante ha via via occupato posizioni crescenti nello sviluppo del business cloud computing e poi è stato responsabile tecnico della prevendita per gli operatori alternativi italiani. In passato ha operato in Ericsson, come product manager a Stoccolma e prima ancora quale system architect a Roma.

DAVIDE SUPPIA 

Il gruppo francese DATA4 gli ha affidato il ruolo di business development manager per il mercato italiano. Forte di un’esperienza manageriale di oltre 27 anni nelle telecomunicazioni, Suppia è stato da ultimo in SUPERNAP Italia, come direttore vendite, mentre in precedenza ha militato nella divisione Network Services di Colt Italia, con incarichi di responsabilità crescente nelle vendite e nel marketing. Per la stessa Colt Italia, è stato city director di Torino nel 2002.

SERGIO SCORNAVACCA

E’ lui il nuovo direttore della business unit Industrial & Consumer Markets di Indra nel nostro Paese. E questo in virtù della sua consolidata esperienza nel contesto della consulenza IT, ove ha ricoperto vari ruoli manageriali in progetti di digital transformation nei comparti Consumer Goods & Services, Manufacturing, Food e Fashion. Dopo un decennale periodo trascorso nel Gruppo Engineering, Scornavacca ha operato dal 2011 in Avanade, come business development director.