Svolta Honda verso l’elettrico

Honda cr v

Tutti i modelli del marchio offriranno un’opzione priva di combustibile da ora in poi. Un’alternativa che spingerà il mercato delle e-Car

La nuova era di Honda è cominciata. A partire dalle prossime uscite, il produttore offrirà una versione elettrica di ogni suo modello disponibile in Europa, per spingere il settore delle e-Car. Lo ha comunicato Takahiro Hachigo, CEO di Honda, direttamente dal Motor Show di Francoforte. La strada intrapresa è ben chiara: entro il 2030 la compagnia avrà due terzi della propria offerta composta da veicoli elettrici ma già dal 2025 ci sarà un importante cambio di passo, con un ugual peso di autovetture classiche e con motore amico dell’ambiente. Stando ai dati della multinazionale, l’Europa è la regione che più di altre sta mostrando interesse intorno al settore della mobilità sostenibile ed è per questo che il nostro continente vedrà per primo le nuove proposte del gruppo, da adattare poi agli altri mercati.

Spinta verso il futuro

Come parte della nuova strategia eco, Honda ha svelato anche Manager Concept, un sistema di trasferimento energetico che permette di passare l’elettricità nel veicolo all’accumulatore domestico oppure venderla alle compagnie locali; la prima piattaforma verrà installata in Francia entro il 2020. La giapponese è solo la prima a realizzare un progetto simile ma è inevitabile che prima o poi tutti i principali player del settore prendano strade del genere per rendere estremamente utile e vantaggioso affidarsi a un mezzo elettrico, che è in grado non solo di trasportarci da una parte all’altra senza alcuna difficoltà ma anche restituire, quando si vuole, la forza non usata ad ambienti che ne necessitano, con un evidente risparmio economico sul lungo periodo.

Leggi anche:  "No Planet B": con le tecnologie basate su AI più successo per la sostenibilità aziendale