Google Pay, un sistema di pagamento unificato per Big G

google pay

Google ha unificato Wallet e Android Pay in una piattaforma per i pagamenti online e contactless chiamata Google Pay

La sfida tra i grandi colossi hi-tech, da Apple a Google fino a Samsung e Amazon, passa anche dai servizi finanziari. Big G ha oggi deciso di semplificare le operazioni di pagamento per i suoi utenti accorpando le diverse piattaforme dedicate a questa operazione. Da oggi Android Pay e Wallet diventeranno un unico servizio chiamato semplicemente Google Pay. L’annuncio è arrivato direttamente sul blog dell’azienda di Mountain View.

“Sarà più facile utilizzare i dati di pagamento salvati nel proprio account Google, accelerando le operazioni in tutta tranquillità. Nelle prossime settimane, Google Pay sarà online, nello store e su tutti i prodotti Google”, ha spiegato Pali Bhat, VP del Product Management Payments. La nuova piattaforma consentirà di utilizzare lo stesso account per pagare tramite Chrome, che in questi giorni deve guardarsi dalla crescita del browser cinese UC Browser, ma anche per gli acquisti presso negozi fisici come avviene con il servizio rivale Apple Pay o per sottoscrivere un abbonamento a YouTube. Google Pay diverrà gradualmente disponibile in tutte le nazioni in cui erano precedentemente attivi Android Pay e Wallet. Big G, il cui assistente vocale Google Assistant è disponibile su oltre 400 milioni di dispositivi nel mondo, ha inoltre confermato che diverse app tra cui Airbnb si sono già attivate per garantire il supporto al nuovo servizio.

Leggi anche:  Brother, soluzioni e servizi per il mondo bancario