iTunes sparirà da Windows XP, Vista e Apple TV

Apple chiuderà iTunes

Apple ha confermato che dal 25 maggio 2018 verrà sospeso il supporto ad iTunes per Windows Vista, Windows XP ed Apple TV di prima generazione

Il tempo passa per tutti e anche per Apple e il suo iTunes è arrivato il momento di abbandonare piattaforme considerate ormai obsolete che possono diventare un serio rischio per la sicurezza degli utenti. Le Mela, che sta facendo scorte di cobalto per sostenere la produzione di batterie, ha annunciato sul proprio blog ufficiale che dal 25 maggio 2018 sospenderà il supporto del suo negozio online per Windows XP e Windows Vista. Questo non significa che non si potrà utilizzare iTunes su PC dotati delle versioni più vecchie del sistema operativo ma solo che il software non riceverà più aggiornamenti e supporto da Apple. Alcune funzioni verranno comunque disabilitate. L’utente potrà continuare ad ascoltare la propria musica ma non sarà possibile acquistare singoli, album, libri digitali, film e programmi televisivi.

[amazon_link asins=’B01MCW7EOW,B074GBRRRS,B078Q23Z79,B075DKZDVN,B008ATNJ9C,B009A5EJNA,B0097BEFYA,B00F4RASK6′ template=’ProductCarousel’ store=’dmo0e-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d437ab5a-1bc7-11e8-935e-b56c28cec444′]

iTunes non sarà più supportato anche per quanto riguarda la versione per Apple TV di prima generazione. Apple, che si prepara al rilascio del sistema di ricarica wireless AirPower e della seconda generazione degli auricolari AirPods, ritiene il suo primo modello di set-top box un prodotto ormai obsoleto da circa 3 anni e anche in questo caso ha deciso di terminare il rilascio di aggiornamenti per tutelare la sicurezza degli utenti. I possessori della prima Apple TV non potranno far altro che acquistare un nuovo dispositivo entro il 25 maggio prossimo se non intendono utilizzare iTunes solamente come lettore multimediale.

Leggi anche:  Cisco Webex Hologram: il futuro è ora