Ecco Xiaomi Mi Mix 2S, un altro clone di iPhone X

Il prossimo top di gamma della cinese prende più di uno spunto dal recente melafonino. La crisi di identità del settore mobile è il mood di questo inizio 2018

Il lancio è previsto per la fine di marzo ma il Mi Mix 2S di Xiaomi è già apparso online in un paio di foto. Da prendere con il dovuto beneficio del dubbio, le immagini che circolano in rete mostrano un telefonino dalla doppia anima. Sul retro è una copia spudorata dell’iPhone X mentre frontalmente il design rimanda a Samsung e al suo recente Galaxy S9. Vada per il successo di entrambe le soluzioni ma è evidente che questo inizio 2018 si sta contraddistinguendo per la mancanza di creatività da parte di certi brand. Al Mobile World Congress di Barcellona, più di un’azienda ha presentato dispositivi che rimandano a qualcos’altro, per forme, dimensioni e funzionalità. Basti pensare alle emoticon animate che sembrano uno dei motivi principali per l’acquisto di un terminale da quasi mille euro, invece di essere ridotte a ciò che veramente sono, una feature carina ma non una killer app.

Come è fatto Mi Mix 2S

Ad ogni modo, il nuovo Mi Mix 2S non è solo un clone di modelli più famosi. La compagnia cinese ha dimostrato, nel tempo, di poter diventare un serio rivale delle multinazionali, almeno in patria. Sotto la scocca ci sarà uno Snapdragon 845, 8 GB di Ra, una batteria da 4.400 mAh e un display da 6,01 pollici. Poche notizie circa la fotocamera, doppia e con flash Led ma è evidente che ospiterà un sensore dedicato al teleobiettivo, per ottenere scatti in modalità bokeh. Come detto, la presentazione ufficiale ci sarà il 27 marzo con una disponibilità principalmente dedicata al mercato locale. L’idea è quella di portare il prossimo flagship anche in Europa, dove ad oggi Xiaomi vende (anche in Italia) smartphone di basso e medio livello, con un rapporto qualità-prezzo interessante.

[amazon_link asins=’B074WQVX5S,B076493W9X,B01HRJI38M’ template=’ProductCarousel’ store=’dmo0e-21′ marketplace=’IT’ link_id=’be776ddf-26a4-11e8-988e-5f183fbd0366′]

Leggi anche:  Riello UPS presenta Sentinel Dual SDU Modular MBB