Tesla, Elon Musk assicura: “Non costruiremo una moto”

Elon Musk e Tesla avevano annunciato un robot umanoide nel 2022

Elon Musk ribadisce che Tesla non ha bisogno di un aumento di capitale e che l’azienda tornerà a produrre 5mila auto a settimana. Musk ha anche confermato che non produrrà moto elettriche

Questo è un momento particolarmente difficile per Tesla dal punto di vista finanziario. L’azienda fatica a macinare utili e a soddisfare gli ordini della nuova berlina Model 3. Alcuni azionisti hanno addirittura mosso dei dubbi sulla posizione di Elon Musk come presidente e CEO dell’azienda leader nel campo delle auto elettriche. L’investitore Jing Zhao ritiene per esempio che i suoi interessi in Space X e Boring Company, la società che si occupa non solo di costruire tunnel sotterranei per risolvere il problema del traffico ma anche di realizzare lanciafiamme, potrebbero essere una potenziale fonte di “conflitti”. Nel corso dell’assemblea degli azionisti Musk ha comunque ribadito che Tesla, che ha reso open source il codice del sistema di guida autonoma Autopilot, non ha bisogno di alcun rifinanziamento e che la produzione tornerà ai livelli previsti. L’azienda tornerà a realizzare 5mila modelli a settimana entro la fine della settimana.

Musk ha anche assicurato che Tesla non produrrà mai una motocicletta elettrica. Il miliardario di origini sudafricane, che ha previsto un viaggio ricco di difficoltà per i primi coloni di Marte, ha raccontato che quando era molto giovane ha rischiato di morire mentre viaggiava su due ruote ed è questo il motivo principale per cui la sua azienda non si occuperà di questi veicoli. Per quanto riguarda il tanto atteso Suv Model Y, quest’ultimo non arriverà prima del 2020.

[amazon_link asins=’8820380986,B012CPIG5Q,B079BGTCFX’ template=’ProductCarousel’ store=’dmo0e-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d7c5feff-6999-11e8-b754-cb1512768506′]

Leggi anche:  iPhone 14, stop alla protuberanza delle fotocamere posteriori