Snapchat starebbe pensando di rendere le Storie permanenti

Snapchat

Snapchat progetta di eliminare la cancellazione automatica delle Storie. Saranno gli utenti a decidere quando eliminarle

Uno dei punti di forza di Snapchat fin dalla sua nascita è stata la particolarità che i contenuti condivisi scompaiono dopo un tempo prestabilito. Le famose Storie hanno avuto un successo tale che sono state copiate prima da Instagram, poi da Facebook e WhatsApp. Stando agli ultimi rumors, la piattaforma di messaggistica vorrebbe stravolgere completamente la natura del suo servizio permettendo di scegliere quali foto e video non debbano scomparire in automatico. Reuters riporta che l’azienda fondata da Evan Spiegel sta infatti valutando l’idea di rendere le Storie permanenti, o comunque di ampliare il lasso di tempo prima della cancellazione automatica, a meno che non siano gli utenti stessi a eliminarle manualmente. Inoltre, Snapchat potrebbe rendere liberamente accessibili i profili che creano post pubblici.

Snapchat, come Twitter nel recente passato, si prepara a un cambiamento epocale. L’obiettivo di questo nuovo approccio sarebbe quello di aumentare la fruibilità dei contenuti all’interno del social network e di conseguenza aumentare i guadagni. La piattaforma in questo modo diventerebbe molto più simile alla diretta rivale Instagram, il servizio attualmente più in voga a livello globale, perdendo però la caratteristica che maggiormente lo ha distinto in passato. L’azienda al momento non ha voluto commentare queste indiscrezioni ma se la svolta fosse alle porte non ci sarebbe da stupirsi. Twitter, ad esempio, ha eliminato il limite dei 140 caratteri, suo principale tratto distintivo, per tentare il rilancio e in parte ci è riuscito.

Leggi anche:  LiveForum: gli eventi ibridi come leva di creazione di valore