Dove c’è progettazione complessa entra in gioco Declaro

Dove c’è progettazione complessa entra in gioco Declaro

Sviluppato dalla digital project company MY-TI, Declaro è l’unico configuratore commerciale basato su AI che utilizza la tecnologia dei sistemi esperti per la definizione dei criteri di configurazione

Configurare un prodotto complesso o elaborare un’offerta che prenda in considerazione numerose variabili, richiede l’accesso a una molteplicità di dati eterogenei, che spesso evolvono nel tempo, oltre che a competenze “umane” specialistiche. Oggi le moderne tecnologie come l’Intelligenza Artificiale e il Machine Learning permettono di sfruttare i dati storici e l’esperienza di chi detiene il know how in azienda per trasformarli in dati azionabili. MY-TI, Digital Project Company nata a Brescia nel 2007, specializzata nello sviluppo di applicazioni custom ad elevata criticità e complessità, si è mossa in questa direzione applicando l’Intelligenza Artificiale e il Machine Learning al suo configuratore di prodotto commerciale Declaro.

Declaro è l’unico configuratore di prodotto che utilizza la tecnologia dei Sistemi Esperti (branca dell’Intelligenza Artificiale) per la definizione dei criteri di configurazione. É uno strumento web, accessibile da browser e da mobile, che facilita la configurazione o il dimensionamento di qualsiasi sistema/prodotto/impianto complesso, sia ai fini della progettazione che della creazione di offerte commerciali. Utilizzando l’Intelligenza Artificiale, consente di gestire la complessità di un elevato numero di combinazioni possibili e di variabili.

Usato come strumento per la progettazione può configurare impianti o prodotti secondo regole o grandezze fisiche non necessariamente predeterminate in un ambiente complesso; se usato nella vendita, diventa l’elemento che abilita gli utenti a configurare prodotti esistenti da cataloghi molto vasti, dimensionare prodotti non a listino, o suggerire le specifiche per la progettazione di prodotti non ancora a catalogo.

L’unione dell’Intelligenza Artificiale e del Machine Learning

Come dice la parola stessa, un sistema “esperto” consente di convertire le conoscenze di un esperto di settore in elementi computazionabili da un sistema software. Facilita quindi la creazione di sistemi efficaci che prendono un know how complesso e lo convertono in domande o interazioni con l’utente particolarmente semplici. Declaro propone quindi all’utente non esperto le domande giuste, alle cui risposte seguono altre domande corrette. L’accumularsi di esperienze (tra domande e risposte) non solo accelera e rende più efficace la configurazione della soluzione adatta alle proprie esigenze, ma diventa anche un sistema di knowledge base aziendale che si arricchisce in continuazione. Consente di superare il tipico problema della dipendenza dal tecnico o dall’esperto che configura personalmente il prodotto, per ciascun progetto e preventivo dell’azienda.

Leggi anche:  Gestione documentale: mai più senza!

“Declaro non solo configura in termini di caratteristiche ma elabora dei calcoli” spiega Gianbattista Schieppati, Ceo di MY-TI. “Aiuta la progettazione e il dimensionamento: aiuta quindi la parte tecnico commerciale a non commettere errori nell’offerta in una vendita complessa, allinenando la competenza della ricerca e sviluppo con la competenza commerciale.”

I vantaggi per chi usa Declaro

Riduzione del time-to-market, miglioramento del rapporto tra il fornitore del prodotto e il cliente, preservazione del know how aziendale e standardizazione della modalità con la quale il know how viene trasferito ad altri utenti, integrazione con sistemi di CRM o strumenti di generazione di ordini e la fruizione su dispositivi in mobilità in ogni luogo e momento, sono solo alcuni dei vantaggi di Declaro. Il configuratore sviluppato da MY-TI diventa in sostanza il centro stella di tutta l’infrastruttura tecnologica del cliente: portali B2B, gestionali, documentali, PLM, configurazione di ordini, ecc.

Per chi è pensato

È stato sviluppato per aziende che trattano prodotti (o servizi) complessi con cataloghi vasti e articolati in cui il know how nella configurazione e nel dimensionamento è importante, ma anche per grossisti e venditori multiprodotto, per aziende dei settori idraulica, oil & gas, oleodinamica, termoidraulica, edilizia, impiantistica, oltre che per assicurazioni e retail, e per tutte quelle realtà che devono configurare prodotti industriali o preventivi complessi.

Declaro aiuta a standardizzare e velocizzare la configurazione di parti standard dei progetti; può essere istruito per generare codici articolo in base a risposte date dal progettista. Registrando tutte le sessioni di configurazione, consente l’implementazione di sistemi di similarità che possono «consigliare» prodotti simili utilizzabili perché già prodotti o già disegnati in precedenza.

Leggi anche:  «Noi ci siamo». La nuova alleanza tra professionisti e PMI

Per Schieppati “si tratta di uno strumento con cui vogliamo rendere autonomo il cliente nell’istruire il sistema in modo che esso stesso cresca con le complessità dei problemi che il cliente deve affrontare.”