Investire in maniera smarter per accelerare e ottimizzare la gestione dei dati

Wattsdat sceglie Retelit per la gestione in Multicloud dei servizi della piattaforma Digital Energy

Lenovo ha annunciato SAP HANA Enterprise Cloud, customer edition – un servizio cloud OPEX, fornito on-premise nel data center del cliente utilizzando i servizi di infrastruttura Lenovo TruScale e server e storage Lenovo ThinkSystem e ThinkAgile certificati e supportati da SAP HANA

 A cura di Kamran Amini, Vice President e General Manager, Server, Storage and Software Defined Infrastructure, Lenovo Data Center Group 

Investire in maniera smarter

La pandemia ha messo a dura prova l’IT, ma i nostri clienti hanno adeguato e convalidato le prestazioni e la scalabilità delle loro infrastrutture, sono rimasti agili e hanno abbracciato la nuova normalità. Mentre superiamo la “modalità di sopravvivenza IT”, le organizzazioni cercano opportunità per investire in modo più intelligente. Aziende di tutte le dimensioni cercano di sfruttare il valore dei propri dati utilizzando analisi ad ampio spettro e intelligenza artificiale. Nei prossimi 90 giorni, mostreremo come Lenovo aiuta i clienti ad accelerare e ottimizzare la gestione dei dati in modo da ottenere informazioni sulla base delle quali prendere decisioni, ottenere una visione di insieme in tempi rapidi, rendere l’AI disponibile a tutte le organizzazioni per snellire i processi operativi e ottenere un vantaggio competitivo.

Iniziamo qui esplorando le esigenze di un gruppo di utenti che definiamo “Data Centered” e che dipende dai dati per avere una visione in tempo reale dell’azienda e del mercato su cloud, all’edge e sui database tradizionali. Una tecnica che ha dato risultati consente nell’usare lahigh performance data analytics (HPDA) per ottenere risultati in tempo reale.

I dati sono un fattore abilitante per un progresso smarter

La quantità di dati che le organizzazioni e il personale IT devono gestire sta crescendo a un ritmo esponenziale, con la previsione di una quadruplicazione della datasphere nei prossimi 5 anni. A distinguere le organizzazioni di successo sarà la loro capacità di ottenere informazioni e valore dai dati in tempo reale. Ad esempio, le istituzioni finanziarie di successo saranno in grado di bloccare le transazioni fraudolente nel momento in cui si verificano, invece di cercare di minimizzarne l’impatto dopo che sono avvenute. Lo stesso vale per molte aziende, dai rivenditori che ottimizzano i loro mercati di e-commerce, alle sfide logistiche della supply chain e delle industrie manifatturiere di diversi settori.

Leggi anche:  Zucchetti punta al mercato libero dell'energia con la piattaforma gestionale "ENERP"

Le moderne Business Intelligence (BI) e Analytics saranno eseguite in tempo reale, abilitando decisioni di importanza critica nel giro di millisecondi. Ormai i dati non sono più elaborati solo all’interno di un data center tradizionale, ma vengono generati in molteplici punti di accesso e le più recenti innovazioni tecnologiche consentono agli utenti di fare un uso più ampio dei propri dati, elaborandoli e analizzandoli all’edge e addirittura all’interno del cloud. Questa tendenza mostra che il settore IT continua ad avere la necessità di evolversi e di trovare una via intelligente da seguire quando si tratta di utilizzare i propri dati per fornire risultati migliori.

Che cos’è l’HPDA e perché è importante

L’High Performance Data Analytics (HPDA) è la convergenza di Big Data e High-Performance Computing (HPC). I tradizionali motori di analisi dei Big Data, come Apache™ Hadoop e Apache Spark, sono eccellenti per archiviare e gestire grandi quantità di dati non strutturati che possono essere estratti per tendenze e informazioni dettagliate, tuttavia i requisiti di velocità e latenza dell’analisi in tempo reale creano notevoli per i sistemi Big Data tradizionali.

Le prestazioni sono importanti

Per gli utenti che eseguono questi carichi di lavoro, la sfida sta nel fatto che l’elaborazione scale-out tradizionale non è conveniente, né fornisce le prestazioni necessarie per analizzare i dati in tempo reale. Gli utenti con piattaforme di data center comuni in genere devono fare compromessi tra storage, memoria e prestazioni di elaborazione, e quindi decidere quale configurazione si adatta meglio alle loro specifiche esigenze di carico di lavoro. Spesso, l’esecuzione di carichi di lavoro ad alta intensità di calcolo richiede non solo le prestazioni di un sistema HPC, ma anche una capacità di storage e memoria adatta per i Big Data. I sistemi mission-critical Lenovo che progettiamo oggi combinano capacità di elaborazione, archiviazione e memoria in un’unica macchina estremamente potente. Le soluzioni di Lenovo consentono ai clienti di eseguire e analizzare dataset di grandi dimensioni nella memoria di sistema, riducendo al minimo la latenza e mitigare il potenziale impatto che questa può avere sul fatturato.

Leggi anche:  Data quality, universo a otto dimensioni

Per prestazioni ancora più elevate, sarà possibile utilizzare le GPU per un’elaborazione dati ultraveloce caricando interi dataset nella memoria della GPU e sfruttandone l’accelerazione per un’elaborazione estremamente rapida. Inoltre, le GPU consentono alle organizzazioni di essere pronte per l’AI. Infatti, queste funzionalità AI integrate offrono ai clienti la possibilità di passare facilmente dall’HPDA a modelli complessi di intelligenza artificiale.

I nuovi server AI- ready Lenovo ThinkSystem SR860 V2 and SR850 V2sono ideali per fornire una visione in tempo reale dei carichi di lavoro nella HPDA e per inserire l’intelligenza artificiale negli ambienti aziendali. Questi server mission-critical forniscono capacità di espansione, garantiscono una maggiore resilienza dei dati grazie al tempo di utilizzo delle macchine e accelerano i carichi di lavoro di AI, data analytics e VDI grazie all’uso di acceleratori di nuova generazione. I vantaggi comprendono:

  • Fino al doppio di capacità di storage NVMe, che elimina il collo di bottiglia dei dati per un’analisi in tempo reale utilizzando fino a 48 unità SSD da 2,5 “(fino a 24 unità NVMe incluse nelle 48 unità totali)
  • Un miglioramento del rapporto prestazioni/costi fino al 25%grazie ai processori Intel Xeon Gold 6328H di terza generazione; migliora anche l’efficienza dell’IT grazie a una maggiore capacità a parità di investimento
  • Capacità di elaborazione GPU iperveloci con latenza minimautilizzando fino a 8 GPU single-width (o 4 double-width), incluso il supporto per GPU NVIDIA V100 Tensor Core
  • Fino a 3 volte la capacità massima per nodoper una memoria scalabile più vicina alla CPU e una minore latenza dei dati rispetto alla tecnologia SSD, grazie alla memoria persistente (PMem) Intel Optane  serie 200 (24 DIMM per sistema) su server Lenovo ThinkSystem, con conseguente miglioramento complessivo significativo delle prestazioni dell’applicazione.
  • Gli utenti possono, inoltre, beneficiare delle elevate prestazioni e della scalabilità da 2 a 4 socket dei ThinkSystem SR860 V2 e SR850 V2 di Lenovo per i carichi di lavoro SAP HANA. Lenovo ThinkSystem SR860 V2 è una delle nostre piattaforme leader, che raggiunge 9 benchmark SAP HANA da record mondiale.
Leggi anche:  ChemiPharma 4.0, innovazione end-to-end

Per aiutare a mitigare l’impatto finanziario legato all’aumento della capacità di elaborazione, i modelli di consumo flessibili, come i servizi di infrastruttura TruScale di Lenovo, possono svolgere un ruolo fondamentale. TruScale svolge anche un ruolo nell’abilitazione di modelli di consumo flessibili per i clienti aziendali, consentendo a SAP di portare il cloud al cliente. Appena annunciato, SAP HANA Enterprise Cloud, customer edition offre un servizio cloud OPEX, fornito on-premise nel data center del cliente utilizzando i servizi di infrastruttura Lenovo TruScale e server e storage Lenovo ThinkSystem e ThinkAgile certificati e supportati da SAP HANA. Si tratta di un’offerta chiavi in mano a basso rischio che consente ai clienti di mantenere il loro ambiente software SAP e i dati on-premise, ottenendo al contempo i vantaggi dell’esperienza d’uso di un cloud privato.

Quest’anno abbiamo tutti imparato quest’anno che il futuro è imprevedibile. Possiamo prepararci, ma dobbiamo innovare insieme per continuare ad adattarci ai mutevoli carichi di lavoro e alle richieste dei clienti. Lavoriamo a fianco delle organizzazioni attraverso i quattro centri di innovazione di Lenovo presenti nel mondo. Insieme, aiutiamo i clienti a scoprire il potenziale e i vantaggi dell’IA, a sviluppare applicazioni AI utilizzando hardware ottimizzato per l’IA e la loro scelta di framework AI e a implementarli rapidamente utilizzando soluzioni end-to-end semplificate e le competenze dei nostri servizi professionali.