Check Point Software Technologies annuncia i risultati finanziari

Zscaler annuncia i risultati finanziari del quarto trimestre e dell’intero anno fiscale 2021

Check Point Software Technologies ha annunciato i risultati finanziari del quarto trimestre, che si è concluso lo scorso 31 dicembre 2020

Quarto trimestre 2020:

  • Fatturato totale: $564 milioni, con una crescita del 4% su base annua.
  • Ricavi differiti: $1.482 milioni, con un incremento del 7% su base annua.
  • Utile operativo GAAP: $251 milioni, pari al 45% del fatturato.
  • Utile operativo non-GAAP: $285 milioni, pari al 51% del fatturato.
  • GAAP EPS: $1,95 con un aumento del 6% rispetto all’anno precedente
  • Non-GAAP EPS: $2,17 con un aumento del 7% rispetto all’anno precedente

Anno 2020:

  • Fatturato totale: $2.065 milioni, con una crescita del 4% su base annua.
  • GAAP EPS: $5,96 con un aumento del 10% rispetto all’anno precedente
  • Non-GAAP EPS: $6,78 con un aumento del 11% rispetto all’anno precedente

“Siamo soddisfatti dei nostri risultati finanziari del quarto trimestre e dell’intero anno 2020. Il business nel nostro quarto trimestre è cresciuto in tutte le aree di interesse, tra cui cloud, network e remote security, con una crescita dei ricavi da abbonamenti del 10% e una crescita del non-GAAP EPS dell’11% su base annua. Questo riflette la continua esecuzione della nostra strategia e l’importanza della sicurezza informatica in questi tempi senza precedenti”, ha detto Gil Shwed, fondatore e CEO di Check Point Software Technologies. “La pandemia globale ha guidato il new normal, un ambiente di lavoro ibrido e una digital transformation accelerata che ha creato sfide di sicurezza per tutti i tipi di organizzazioni. La piattaforma di sicurezza Infinity consente la prevenzione dei cyber-attacchi di quinta generazione attraverso tutti i principali vettori di attacco. Fornire la sicurezza informatica è ora più essenziale che mai e vorrei ringraziare i nostri clienti, partner e dipendenti per aver reso tutto ciò possibile.”

Leggi anche:  Apple contro Samsung, a fare la differenza sono i preordini

I principali risultati finanziari del quarto trimestre 2020:

  • Fatturato totale: $564 milioni rispetto ai $544 milioni del quarto trimestre 2019, con un aumento del 4% su base annua.
  • Utile operativo GAAP: $251 milioni rispetto ai $249 milioni del quarto trimestre 2019, che rappresentano rispettivamente il 45% e il 46% dei ricavi del quarto trimestre 2020 e 2019.
  • Utile operativo non-GAAP: $285 milioni rispetto ai $280 milioni del quarto trimestre 2019, pari al 51% del quarto trimestre 2020 e 2019.
  • Imposte GAAP sul fatturato (tax benefit): $5,2 milioni rispetto ai $3,1 milioni del quarto trimestre 2019.
  • Utile netto GAAP: $271 milioni, rispetto ai $272 milioni del quarto trimestre 2019.
  • Utile netto non-GAAP: $301 milioni rispetto ai $299 milioni del quarto trimestre 2019.
  • Utile GAAP per azione: $1,95, rispetto a $1,84 del quarto trimestre del 2019, con una crescita del 6% su base annua.
  • Utile non-GAAP per azione: $2,17 rispetto a $2,02 del quarto trimestre del 2019, con una crescita del 7% su base annua.
  • Fatturato differito: al 31 dicembre 2020, i ricavi differiti sono stati $1.482 milioni rispetto a $1.387 milioni in data 31 dicembre 2019, con una crescita del 7% su base annua.
  • Saldo in contanti, titoli negoziabili e depositi a breve termine: $4.000 milioni al 31 dicembre 2020, rispetto ai $3.949 milioni al 31 dicembre 2019.
  • Cash Flow: il cash flow derivante dalle operazioni è di $293 milioni rispetto ai $246 milioni del quarto trimestre 2019. Il quarto trimestre del 2020 include $26 milioni di entrate relative alle operazioni di copertura delle valute, rispetto a $2 milioni nel quarto trimestre del 2019. Inoltre, nel quarto trimestre del 2019 il cash flow proveniente dalle operazioni includeva $12 milioni di costi legati all’acquisizione.
  • Programma di riacquisto delle azioni: durante il quarto trimestre del 2020, Check Point ha riacquistato circa 2,7 milioni di azioni per un costo totale di circa $323 milioni.

I principali risultati finanziari dell’intero anno 2020:

  • Fatturato totale: $2.065 milioni rispetto ai $1.995 milioni del 2019, con un aumento del 4% su base annua.
  • Utile operativo GAAP: $904 milioni rispetto ai $882 milioni del 2019, che rappresentano rispettivamente il 44% nel 2020 e nel 2019.
  • Utile operativo non-GAAP: $1.035 milioni rispetto ai $1.003 milioni del 2019, pari al 50% nel 2020 e nel 2019.
  • Imposte GAAP sul fatturato: $124 milioni rispetto ai $137 milioni del 2019.
  • Utile netto GAAP: $847 milioni, rispetto ai $826 milioni del 2019.
  • Utile netto non-GAAP: $963 milioni rispetto ai $933 milioni del 2019.
  • Utile GAAP per azione: $5,96, rispetto a $5,43 del 2019, con una crescita del 10% su base annua.
  • Utile non-GAAP per azione: $6,78 rispetto a $6,13  del 2019, con una crescita del 11% su base annua.
  • Cash Flow: il cash flow derivante dalle operazioni è di $1.152 milioni rispetto ai $1.102 milioni del 2019.
  • Programma di riacquisto delle azioni: durante il 2020, Check Point ha riacquistato circa 11,4 milioni di azioni per un costo totale di circa $1.298 milioni.
Leggi anche:  Check Point Software e Lutech per la next gen security

Per informazioni riguardo i dati finanziari non-GAAP trattati in questo comunicato, così come una riconciliazione di questi dati non-GAAP con i dati finanziarii GAAP più direttamente comparabili, consultare le voci “Use of Non-GAAP Financial Information” e “Reconciliation of GAAP to Non-GAAP Financial Information.”