Altea Federation challenge al corso IT Consulting dell’Università Bocconi

Altea Federation challenge al corso IT Consulting dell’Università Bocconi

Fare innovazione è anche partecipare alla vita accademica, coinvolgendo giovani talenti in progetti di sperimentazione sul campo. 5 tutor d’eccezione di Altea Federation affiancheranno gli studenti del corso IT Consulting, con il coordinamento del Prof. Ferdinando Pennarola dell’Università Bocconi

Altea Federation è member DEVO Lab (Digital Enterprises Value and Organization) da diverse edizioni ed è da qui che nasce questa speciale collaborazione con l’Università Bocconi: l’obiettivo è accompagnare gli studenti in un percorso di formazione, compreso nel programma di studi per IT Consulting (Master of Science biennale in Economics and Management of Innovation and Technology). Ferdinando Pennarola, Associate Professor Department of Management and Technology, e Andrea Ruscica, President & Strategy Lead di Altea Federation, presentano le challenge affidate ai ragazzi, giovani talenti e consulenti di next-generation.

Il corso IT Consulting si propone di fornire un framework per gestire progetti di consulenza IT, assumendo la prospettiva del fornitore di servizi, oppure del cliente: attraverso un focus sugli strumenti utilizzati da queste organizzazioni e sui loro modelli e approcci di servizio (riprogettazione dei processi di business, progettazione di sistemi informativi, implementazione ERP, gestione del cambiamento, outsourcing), il modulo intende fornire un prospetto puntuale e attuale del mondo della consulenza informatica.

Gli studenti, affiancati da cinque professionisti altamente qualificati di Altea Federation, saranno chiamati a sviluppare altrettanti progetti innovativi e ad alto valore tecnologico, attentamente selezionati dai tutor. Divisi in team, i partecipanti avranno due mesi di tempo (da marzo a maggio) per portare a termine le sfide progettuali, così sintetizzate:

  • Turning to the cloud: ripensare la technology strategy di un’azienda, accogliendo la trasformazione digitale da ERP legacy a SaaS e cloud-based ERP software. Focus del progetto la piattaforma NetSuite.
Leggi anche:  Oracle, risultati finanziari del secondo trimestre fiscale

Tutor: Franco Fea, CEO at Allys

  • A new digital company: sviluppare un piano strategico per posizionare una “digital company” come attore end2end nel web marketplace. Uno sguardo alla new economy, per comprendere e progettare un go-to-market distintivo.

Tutor: Enrico Frascari, CEO at HNRG

  • Augmented B2B customer engagement: definire una IT Consulting Value Proposition per ripensare i canali digitali di customer engagement B2B, in grado di soddisfare le crescenti aspettative dei clienti nel loro percorso di acquisto, sfruttando le nuove tecnologie e capacità di augmented commerce.

Tutor: Aldo Agostini, Equity Partner at Nextea

  • The fully automated enterprise: sviluppare una strategia vincente per trasformare un’azienda da produttore tradizionale a “impresa completamente automatizzata”, coprendo ogni aspetto delle esigenze aziendali e rispondendo alle richieste del mercato.

Tutor: Federico Baffetti, CEO at Cloudif.ai

  • Cyber Security Plan: declinare una strategia e un piano di Cyber Security per trasformare l’approccio IT di un’azienda tradizionale in una “enterprise” ibrida e cloud, in grado di far fronte alle richieste di business e di essere compliant alle normative vigenti.

Tutor: Christian Maggioni, Managing Director & Equity Partner at Altea 365

“Cloud Applications, Web & Digital Economy, Advanced Customer Engagement,
Hyperautomation e Cyber Security: 5 topic che ben descrivono tech-trend del momento
e di interesse per il mercato. Credo che grazie ai tutor di Altea Federation i nostri studenti
potranno avere un assaggio del ruolo della consulenza IT in Italia,
in questa fase di grande trasformazione tecnologica.” Ferdinando Pennarola, Associate Professor Università Bocconi

Un’occasione che non ricopre solo un valore formativo per i giovani studenti del Master, ma che riveste un’importanza significativa per tutte le company di Altea Federation.

Leggi anche:  Lavorare da casa: un bilancio dopo un anno di pandemia

“Siamo molto lieti di essere stati scelti dalla Business School più importante d’Italia,
perché crediamo sia fondamentale oggi avvicinare il mondo accademico alla vita delle imprese. Entrare così in connessione con futuri talenti è strategico e ingaggiarli in progetti subito applicabili è quanto di più vicino alle nuove pratiche di education, perché nella vita serve un mix di competenze: bisogna saper fare e non solo conoscere.” Andrea Ruscica, President & Strategy Lead Altea Federation.