Facebook pensa a un Instagram per bambini

Facebook pensa a un Instagram per bambini

Entro la prima metà dell’anno dovrebbe essere rilasciata la versione per i minori di 13 anni

Facebook ha avuto molti problemi nell’affrontare la moderazione dei contenuti quando si tratta di bambini su Instagram. L’anno scorso l’Unione Europea ha avviato un’indagine sulle pratiche di archiviazione dei dati del social network, proprio per capire come venissero gestiti quelli dei minori. Per affrontare tutti questi problemi, l’azienda sta ora cercando di creare una versione speciale per gli utenti di età inferiore ai 13 anni. A riferirlo è il sito BuzzFeed News, che in una nota interna condivide come il vicepresidente di prodotto di Instagram, Vishal Shah, abbia affermato che come priorità la piattaforma vuole diventare un luogo più sicuro per gli adolescenti e un passo per giungere a tale obiettivo è creare una versione ad-hoc per i bambini.

Cosa c’è di vero 

“Sono entusiasta di annunciare che abbiamo identificato una priorità per il futuro: un Instagram per i più piccoli, da realizzare nella prima metà dell’anno. Costruiremo un nuovo pilastro all’interno del Community Product Group per concentrarci su due cose: accelerare il nostro lavoro di integrità e privacy e sviluppare una versione di Instagram che consenta alle persone sotto i 13 anni di usare in sicurezza l’app” si legge. Il post interno spiffera anche che Pavni Diwanji, un ex dirigente di Google che si occupava di diversi prodotti per bambini, incluso YouTube Kids, si occuperà della supervisione del progetto.

Questa non è la prima app di Facebook incentrata sui bambini. Nel 2017, aveva rilasciato una versione speciale di Messenger con controllo genitori. Tuttavia, nel 2019, l’azienda ha dovuto correggere un bug che consentiva ai bambini di chattare con contatti adulti non approvati.

Leggi anche:  Il tool che ritaglia le foto di Twitter è razzista?