LG esce dal mercato degli smartphone

LG esce dal mercato degli smartphone

Dopo non essere riuscita a vendere il comparto, la coreana cjiude la divisione, almeno per il momento

LG è uscita ufficialmente dal mercato della telefonia mobile. Negli anni scorsi, LG aveva cercato di vendere la sua divisione interna, senza riuscirci. Qualche giorno fa, il Korea Times riporta (tramite Android Authority) aveva anticipato che la compagnia aveva definitivamente deciso di uscire dal mercato, ponendo fine ad un business in perdita. Secondo il rapporto, prima della decisione, LG si era spinta  a negoziare una potenziale vendita con un numero di acquirenti, tra cui Vingroup con sede in Vietnam. L’azienda aveva anche provato a vendere solo una parte della sua attività, ma alla fine l’unica soluzione è stata quella di scioglierla del tutto.

Il destino della divisione mobile di LG non è una sorpresa. Per anni, l’azienda ha perso fette di mercato, trimestre dopo trimestre, anche quando le altre divisioni del gruppo (come i TV) registrano una crescita significativa. Il mercato degli smartphone è diventato sempre più competitivo, con un gran numero di marchi entrati con prepotenza nel segmento, con i quali LG non è riuscita a stare al passo.

Storia infinita

Nel 2020, c’era già stato un notevole cambiamento nella strategia di LG nel cercare di cambiare la situazione. Invece di concentrarsi su ammiraglie di fascia alta, si era rivolta a telefoni più convenienti con design premium come LG Velvet o fattori di forma completamente nuovi come LG Wing. LO switch non è stato sufficiente, visto che il colosso coreano ha continuato a registrare perdite fino alla fine dello scorso anno.

Leggi anche:  Indra presente nel FTSE4Good per il quinto anno consecutivo

Le fonti che affermavano un annuncio ufficiale arriverà in questi giorni, dopo la riunione del consiglio della società, avevano ragione. Una sicura “vittima” di questa mossa è il telefono arrotolabile che è stato mostrato al CES 2021, dove LG aveva confermato di star pianificando il lancio entro l’anno che, a questo punto, non avverrà mai.