Dentro la nuvola dei dati

ITReview Dentro la nuvola dei dati

Come Qlik Elite Solution Provider ITReview potenzia le strategie basate sui dati grazie a soluzioni di business intelligence e interfacce per la visualizzazione delle informazioni

Quando si tratta di dare valore alle informazioni grezze generate dalle applicazioni in cloud, Big Data non significa necessariamente Big Corporation. «La validità degli insights, basati su una corretta analisi dei dati, è un fatto acquisito» – sostiene Andrea De Rossi, CTO e fondatore di ITReview, attiva ormai da quasi quindici anni nel settore della business intelligence. «Vediamo ogni giorno aziende multinazionali e PMI che vogliono affrontare seriamente l’argomento della Data Analytics». Quella di ITReview è una storia notevole. Negli anni ha saputo conquistare e mantenere il ruolo di partner innovativo e all’avanguardia, tanto da essere coinvolta nei progetti di BI più complessi e impegnativi.

La boutique della BI

Non a caso, De Rossi parla di ITReview come di una «boutique» della BI. Una realtà, composta da una ventina di esperti in estrazione, analisi e visualizzazione del dato, ma capace di avere relazioni dirette con importanti realtà aziendali nel panorama nazionale e chiamata a implementare progetti in collaborazione con consulenti e partner internazionali. Alla base di questo notevole bagaglio di esperienze, c’è la tecnologia analitica di Qlik, software house nata circa 30 anni fa in Svezia, ma da tempo consolidata negli Stati Uniti, di cui ITReview è “Elite Solution Provider” in Italia. «Ho lavorato praticamente per tutti i marchi storici della business intelligence» – racconta De Rossi. «L’idea di ITReview è nata assieme ai miei due soci: le esperienze consulenziali maturate in ambiti diversi ci hanno permesso di apprezzare immediatamente la velocità di sviluppo e la capacità di visualizzazione di Qlik. Col tempo, ITReview si è trovata a sviluppare i cruscotti analitici di grandi istituti finanziari, multinazionali degli elettrodomestici, colossi dei trasporti e una miriade di piccoli grandi protagonisti del Made in Italy».

Data room virtuali per l’esplorazione dei dati

Il segreto è una attività di R&D che oltre ad accreditare il team di ITReview tra i consulenti più autorevoli a livello nazionale e internazionale, aiuta a centrare gli obiettivi dei clienti attraverso quella che il CTO di ITReview definisce data literacy, un grande lavoro di contestualizzazione del dato che fornisce la vera chiave di lettura di grafici e tabelle analitici, attraverso la creazione di glossari e altri strumenti. «Le diverse componenti di una organizzazione non vedono mai il dato nello stesso modo. Noi riusciamo a fornire tutte le informazioni di corredo e a visualizzare i dati in modo omogeneo». L’expertise di ITReview non si esaurisce quindi con il solo studio e sviluppo di soluzioni tecnologicamente avanzate, ma si esprime anche attraverso aspetti dell’analisi e della visualizzazione legati al machine learning e alla realtà aumentata. L’uso della grafica 3D permette, per esempio, di costruire grafici “immersivi” e navigabili, da sempre una specialità dell’azienda. Ma il punto centrale di attrazione è rappresentato dagli ambienti 3D stile “Minority Report”, che permetteranno di costruire data room virtuali in cui gli elementi tipici dell’analisi si mescolano con lo smart working. «Gartner sostiene che questi orizzonti sono fin troppo avanzati ma – conclude De Rossi – la pandemia ci ha fatto capire che siamo molto più vicini a questo tipo di interazioni di quanto si creda».

Leggi anche:  BizOps, come migliorare DevOps con il feedback di business continuo