Lenovo presenta una versione potenziata di Conference Room Manager

Lenovo presenta una versione potenziata di Conference Room Manager

Lenovo lancia ThinkSmart Manager 2.0, una versione ancora più ricca di funzionalità del potente strumento di comunicazione e collaborazione pensato per il lavoro in modalità ibrida

Lenovo ha annunciato una nuova versione della propria soluzione per conference room ThinkSmart Manager, annunciata lo scorso dicembre, con nuove funzionalità che aiutano gli amministratori IT a migliorare ulteriormente la produttività nei nuovi spazi di lavoro.

ThinkSmart Manager è progettato per aiutare le aziende a favorire una migliore comunicazione e collaborazione sul lavoro, consentendo alle divisioni IT e operative di abilitare un’evoluzione degli spazi di lavoro. Gli amministratori possono installare, gestire e monitorare tutti i Lenovo ThinkSmart in azienda da una singola postazione, con una completa visibilità dello stato di ciascun dispositivo.

Grazie alla possibilità di effettuare riavvii e aggiornamenti in massa, ThinkSmart Manager è più semplice e veloce da installare, riducendo la necessità di effettuare installazioni singole. Gli amministratori IT possono inoltre verificare lo status e i tempi di utilizzo dei dispositivi, effettuare automaticamente ricerche di problemi e risolverli proattivamente. Nel tempo, è possibile ottimizzare e raffinare le impostazioni delle sale riunioni, ottenendo una maggiore produttività in azienda.

Sempre di più, gli spazi di lavoro sono riprogettati pensando alla salute e alla sicurezza dei dipendenti, e le divisioni IT necessitano di strumenti che li aiutino ad abilitare e supportare una forza lavoro distribuita che lavora sempre più in modalità ibrida. Gli strumenti tecnologici di collaborazione sono alla base della produttività e del coinvolgimento dei dipendenti, ma devono essere supportati a livello tecnico, spesso da remoto. ThinkSmart Manager offre una funzione di gestione remota da una console singola che allevia il carico di lavoro dei tecnici IT riducendo al minimo la necessità di interventi fisici e assicurando che la tecnologia ThinkSmart di collaborazione continui a essere disponibile in qualsiasi momento. Questo strumento aiuta a supportare l’uso di dispositivi quali ThinkSmart Hub 500, Hub, Cam, Bar, ThinkSmart Edition Tiny e le periferiche Logitech supportate.

Leggi anche:  VoIP e Sanità: Farmacie Fiorentine A.FA.M. adotta le soluzioni di comunicazione IPKom

Le novità di ThinkSmart Manager 2.0

Le nuove funzioni e aggiornamenti comprendono:

  • Una dashboard a stato singolo di analisi per Microsoft Teams Rooms
  • L’aggiunta di una app mobile per dispositivi iOS o Android che consente agli amministratori IT di accedere a ThinkSmart Manager dal proprio smartphone per controllare lo stato del dispositivo e ricevere notifiche push con una visualizzazione della dashboard dei servizi installati
  • Visibilità della funzionalità del dispositivo (ok/errore) e del suo stato (online/offline/in riunione)
  • La possibilità di creare e inviare notifiche del team all’interno di ThinkSmart Manager senza passare alla posta elettronica.
  • Registrazione in blocco, attraverso il caricamento di un file CSV, di tutti i dispositivi al momento della ricezione, invece di registrare fisicamente in ogni singola sala riunioni, con risparmio di tempo ed energia, soprattutto nei campus di grandi dimensioni con diverse sale in molteplici edifici.

Tra le funzioni Premium aggiuntive:

  • Dashboard riepilogativa con grafici a torta che indicano funzionalità, stato, tipo di sala, conteggio persone, utilizzo della sala, dispositivi in riunione ed esportazione dei dati.
  • Riavvii in blocco per specifici dispositivi, posizioni o gruppi di lavoro; possibilità di impostare più criteri per posizione; abilitazione e disabilitazione di regole.
  • La possibilità di creare e inviare e-mail per informare i componenti del team attraverso un dispositivo o una periferica specifici
  • Avviso se una periferica è scollegata dal dispositivo
  • Pannello di controllo unico: vista integrata di ThinkSmart Manager 2.0 e Logitech Sync, compatibilità con i prodotti TAP, Meet-up, Rally e Swytch
  • Nuova gestione delle licenze d’uso del dispositivo fin dall’acquisto: gli amministratori IT possono visualizzare le licenze create nella loro organizzazione e applicarle ai dispositivi.

Un ulteriore nuovo aspetto di ThinkSmart Manager 2.0 sono le opzioni di servizio. In precedenza, era solamente possibile avere un anno di servizio gratuito, mentre oggi c’è l’opzione di utilizzare la versione gratuita oppure di passare alla versione premium pagando un canone per accrescere la portata del servizio in funzione delle necessità dell’utente.

Leggi anche:  Dalla connettività al processo di business