Amazon sta producendo televisori col proprio marchio

Amazon sta producendo televisori col proprio marchio

Il colosso dell’e-commerce avrebbe avviato la produzione di una nuova gamma di televisori

Secondo il sito Insider, Amazon rilascerà televisori a proprio marchio ad ottobre, partendo dal mercato statunitense. I televisori avranno Alexa, dimensioni “nell’intervallo da 55 a 75 pollici” e saranno progettati e prodotti da terze parti come TCL. La società sta anche sviluppando una TV progettata internamente, afferma Insider, ma non è chiaro quando potrebbe essere rilasciata.

Amazon ha già molta carne al fuoco con i televisori: collabora con Best Buy per vendere televisori Toshiba e Insignia che eseguono il software Fire TV di Amazon, offre una TV con marchio AmazonBasics in India e ha Amazon Fire TV Stick e Amazon Fire TV Cube, da collegare al proprio apparecchio. Ma la nuova televisione potrebbe indicare che la società sta intensificando i suoi sforzi per affrontare più direttamente compagnie consolidate, come LG e Samsung.

Ampliare il mercato

Appare evidente che il colosso dell’e-commerce sia ben indirizzato verso il mercato dell’intrattenimento. Del resto, ha già dalla sua parte una piattaforma software definita e, per chiudere il cerchio, manca giusto dell’hardware casalingo. La mossa ben si integrerebbe nella strategia di costante sviluppo dell’offerta contenutistica di Prime Video, sia per quanto riguarda film e serie on demand che per gli eventi live, con il recente ingresso nel mondo del calcio, con l’esclusiva di una serie di partite della Champions League 2021-2022.

Una strategia del genere potrebbe benissimo essere seguita anche da Apple, che non ha mai nascosto il suo ‘interesse’ per lo scenario televisivo. Anche l’azienda di Cupertino ha una piattaforma di streaming parecchio seguita e varie generazioni di Apple TV, da cui partire per realizzare un vero e proprio televisore, magari seguendo le stesse linee dei Mac.

Leggi anche:  Indra ridurrà le sue emissioni dovute al consumo di energia del 50% nel 2030