Konica Minolta lancia Digital Easy per digitalizzare i processi aziendali e semplificare il lavoro

Konica Minolta lancia Digital Easy

Digitalizzare i documenti e automatizzare i workflow collegati è uno degli assi portanti della trasformazione digitale delle imprese. Nella sua offerta di soluzioni innovative, Konica Minolta ha deciso di focalizzarsi esattamente su questo aspetto, racchiudendola nel brand Digital Easy, che riassume la filosofia del provider: semplicità di implementazione e utilizzo in una soluzione che copre a 360 gradi la digitalizzazione dei processi aziendali

I processi interni sono centrali per il successo delle aziende; da essi dipendono la qualità del servizio offerto e la soddisfazione dei dipendenti. Per questo, la Digital Transformation può avere un impatto ancora più significativo sui workflow aziendali. Lo sa bene Konica Minolta che ha deciso di creare un portfolio di soluzioni che, attraverso l’unione intelligente tra software, RPA e AI, consentano di ottimizzare lo scambio di documenti e la gestione dei processi aziendali. Nasce quindi Digital Easy, un portfolio di soluzioni che permettono di digitalizzare i documenti e automatizzare i workflow collegati con un’implementazione rapida.

Alla base dell’offerta, infatti, c’è l’analisi di processo. Ogni azienda è a sé e Konica Minolta studia e analizza le attività interne per creare dei progetti su misura per ciascun cliente. Focalizzandosi sul processo, Konica Minolta riesce ad integrare con le tecnologie e i sistemi aziendali una soluzione specifica e adatta al contesto di riferimento. Una volta definite le soluzioni, l’implementazione è agile e veloce: in media nell’arco di una settimana un modulo Digital Easy è già operativo e lascia al dipendente il pieno controllo sul processo.

Digital Easy copre l’intero processo di digitalizzazione dei documenti. Si compone di diverse soluzioni, tutte basate sulla RPA – Robotic Process Automation: Expense, per la gestione della nota spese, Sign Book, per firmare i documenti da qualsiasi luogo, Contract, per la gestione digitale dell’intero ciclo di vita del contratto, Archive, per l’automazione della conservazione digitale a norma, Procure to Pay, per l’automazione di tutto il ciclo passivo e Autodoc per generare automaticamente e in modo massivo i documenti da inviare al cliente.

Leggi anche:  Wolters Kluwer Italia presenta soluzioni innovative per professionisti e PMI

Dell’integrazione delle diverse soluzioni con la tecnologia aziendale si occupa Konica Minolta, che è in grado di servire le grandi imprese come le PMI e segmenti industriali che vanno dal finance al manufacturing.

Digital Easy si differenzia per l’approccio bottom-up, che parte dall’esigenza concreta di chi si occupa quotidianamente delle attività lavorative, e per l’implementazione rapida, così come per la semplicità di utilizzo delle diverse soluzioni.

“La nostra soluzione è un framework standard all’interno del quale introduciamo le personalizzazioni per il cliente. Questa architettura rende veloce l’implementazione e il dialogo con soluzioni esistenti grazie al nostro software proprietario Connetto, che è un tool di RPA. La Robotic Process Automation è fondamentale, quindi, perché automatizza perfettamente tutte le attività ripetitive e standardizzabili che sono a scarso valore aggiunto, ma fortemente soggette a errore umano e permette ai vari elementi della soluzione di integrarsi efficacemente”, afferma Marco Scuri, Product Manager Digital Solutions di Konica Minolta Italia. “La differenza sul mercato Konica Minolta intende farla proprio così: semplicità dell’implementazione e dell’offerta (con un modello pay-per-user su base mensile e tre livelli di sottoscrizione) per portare nelle aziende una “vera digitalizzazione” dell’intero ciclo documentale. Grazie all’RPA, che incorpora l’automazione in ogni software, e all’approccio basato sul processo, non portiamo ai clienti solo degli strumenti digitali, ma una strategia per la Digital Transformation”, conclude Scuri.