NEXT YEAR 2022: insieme per guidare la Rivoluzione Digitale

L’innovazione strategica non è più un’opzione per le aziende, bensì è un’esigenza

Trecento aziende, progetti, numerose sfide e diverse opportunità di business. I campioni della trasformazione digitale riuniti per guardare al futuro e ridisegnare nuovi orizzonti nel mondo della digitalizzazione.

Grande successo per la nona edizione del NEXT YEAR, organizzato da Able Tech, la software house italiana che sviluppa ARXivar, la piattaforma di Process & Business Management più diffusa in Italia.

L’innovazione strategica non è più un’opzione per le aziende bensì è un’esigenza. A spiegarlo è stato il professore Carlo Bagnoli, ordinario del dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, che, nella sua analisi di scenario, ha sottolineato come “la crisi innescata dalla pandemia renda ancora più urgente per le imprese italiane riflettere sulla validità del loro modello di business. Già prima di tale crisi, infatti, esse stavano affrontano le sfide strategiche imposte dalla globalizzazione e dalla digitalizzazione. Adesso, sembra, che questa crisi possa intervenire/attenuare il trend della globalizzazione, facendo per altro accelerare i processi di trasformazione digitale”.

Durante l’evento sono stati numerosi gli argomenti trattati dai relatori che si sono alternati sul palco del Palariccione: dai cambiamenti di scenario del business B2B nella fase di ripartenza alle normative europee che richiederanno nei prossimi anni una gestione digitale dei documenti e delle transazioni, fino all’analisi delle ultime tendenze di mercato per capire come perseguire la nuova spinta alla digitalizzazione e come generare nuove opportunità di business.

L’obiettivo? Essere agili, veloci e produttivi. Si accelerano i processi e si corre spediti verso soluzioni in Cloud come ha spiegato il CEO di Able Tech, Claudio Vigasio facendo un’ampia overview sui futuri sviluppi dell’azienda: “Le nuove necessità, nate a seguito dell’emergenza, hanno indotto le aziende a ricorrere al Cloud per restare operative attraverso strumenti di collaboration, gestione documentale, portali B2C, eCommerce e Analytics. La risposta della nostra azienda è ARXivar READY, un ambiente progettato per fruire in Cloud della piattaforma di Information & Process Management ARXivar in modo performante, in totale sicurezza, con penetration test, backup e aggiornamenti gestiti da Able Tech”.

Leggi anche:  WeDo Holding: accordo con Salesforce per accelerare nel percorso di trasformazione digitale

La crescita del mercato in cloud in Italia nel 2020 ha parlato chiaro, infatti secondo i dati dell’Osservatorio del Politecnico di Milano, rispetto al 2019 è stato registrato un +21% con un investimento che passa dai 2.773 ai 3.345 milioni.

Dal cloud alle soluzioni di firma elettronica: arriva la Rivoluzione Digitale con soluzioni agili che consentono di firmare digitalmente con pieno valore legale, integrate con i processi dell’azienda, per una completa dematerializzazione di documenti. Durante l’evento è stata presentata, infatti, la nuova soluzione di firma per PMI ARX-eSigN.

Un treno in corsa verso la vera trasformazione digitale è stata la metafora di apertura dell’intervento del direttore commerciale della nota software house italiana, Laura De Zio per indicare che il mondo e l’economia evolvono e cambiano velocemente. “Le aziende compreranno certamente soluzioni software per la gestione della digital transformation in ogni settore merceologico e dimensione e il focus non è se e quando, ma chi sarà il più veloce a proporle e valorizzarle”.

Dal serio al faceto, non sono mancati neanche piacevoli momenti di intrattenimento con lo spettacolo del noto comico italiano Paolo Cevoli e la sua ironica lezione di marketing romagnolo per un NEXT YEAR che ha lasciato il segno.