Tesla fa causa al suo ex ingegnere per furto dei dati

Tesla fa causa al suo ex ingegnere per furto dei dati

L’azienda afferma che l’ingegnere ha ammesso di aver rubato informazioni riservate

Tesla ha citato in giudizio l’ex ingegnere Alexander Yatskov per presunto furto di informazioni “riservate e strettamente custodite” relative alla tecnologia del supercomputer dell’azienda, chiamata Project Dojo, come riportato per la prima volta da Bloomberg. In una copia della denuncia, Tesla accusa Yatskov di aver scaricato le informazioni sui suoi dispositivi personali e di essersi rifiutato di restituirle. 

L’uomo, che secondo Tesla ha mentito nel suo curriculum sulla sua storia lavorativa e sulle sue competenze, ha iniziato a collaborare con il produttore di veicoli elettrici in qualità di ingegnere termico a gennaio, aiutando la progettazione dei sistemi di raffreddamento del Dojo. Quest’ultimo è il computer di allenamento della rete neurale di Tesla che elabora grandi quantità di dati utilizzati per addestrare il software di intelligenza artificiale nelle auto a guida autonoma. Secondo la denuncia, Yatskov aveva accesso alle informazioni di raffreddamento di Dojo, nonché ad altre riservate e associate al progetto.

Tesla afferma che tutti gli ingegneri firmano un accordo di non divulgazione che dovrebbe impedire loro di condividere o archiviare informazioni riservate su Dojo. La società afferma di aver anche scoperto che Yatskov inviava e-mail con informazioni classificate su Tesla dal suo indirizzo personale alla casella di posta di lavoro. Yatskov avrebbe ammesso di aver archiviato informazioni riservate sui suoi dispositivi personali quando la società lo ha affrontato sulla situazione. Il produttore ha quindi messo Yatskov in congedo amministrativo a partire dal 6 aprile 2022 e gli ha chiesto di portare i suoi dispositivi in ​​modo che potesse recuperare tutte le informazioni rubate. L’uomo ha risposto fornendo a Tesla un laptop “fittizio” nel tentativo di nascondere qualsiasi prova. Ha poi rassegnato le dimissioni dal suo incarico il 2 maggio.

Leggi anche:  SAP supporta PwC nella gestione intelligente e integrata della Torre PwC