HPE, potenziare l’esperienza in ambito Hybrid Cloud

HPE GreenLake migliora l'esperienza Hybrid Cloud con nuovi servizi e un nuovo cloud privato

L’azienda ha annunciato una piattaforma migliorata e nuovi servizi cloud per HPE GreenLake, offerta di punta studiata per aiutare le imprese a modernizzare applicazioni e dati

Hewlett Packard Enterprise (HPE) ha annunciato a Las Vegas, in occasione dell’evento Discover 2022, miglioramenti della piattaforma e nuovi servizi cloud per HPE GreenLake, l’offerta di punta dell’azienda pensata per aiutare le imprese a modernizzare applicazioni e dati.

L’offerta comprende, ora, un cloud privato moderno, ridisegnato per permettere un’esperienza cloud-native e sostenere la strategia ibrida di ogni organizzazione, indipendentemente dalla posizione, accanto a nuovi servizi cloud, per garantire ai clienti più scelta, controllo e prevedibilità per la distribuzione del cloud aziendale.

«Tre anni fa, ad HPE Discover, ci siamo impegnati a fornire l’intero portfolio as a service entro il 2022», ha spiegato Antonio Neri, presidente e CEO di HPE. «Oggi non solo abbiamo mantenuto questo impegni, siamo diventati anche una nuova azienda. HPE GreenLake si è affermata come la scelta ideale per i cloud ibridi, e il nostro portfolio consente alle organizzazioni di portare avanti una modernizzazione incentrata sui dati per tutti i carichi di lavoro, dall’edge al cloud. Le innovazioni presentate aggiungono un nuovo tassello alla nostra visione volta a fornire al mercato una piattaforma che stimola l’innovazione e guida la trasformazione».

La piattaforma edge-to-cloud HPE GreenLake propone  a clienti e partner esperienza, controllo e visibilità unificati e un accesso facile e veloce a oltre 70 servizi cloud.

Oggi HPE GreenLake vanta 65 mila clienti, 1600 dei quali di fascia large enterprise, impegnati in molteplici settori industriali e oltre un exabyte di dati in gestione. Queste organizzazioni traggono vantaggio da un piano di controllo unico da cui automatizzare, orchestrare ed eseguire la propria strategia di cloud ibrido.

HPE continua a innovare e investire nella piattaforma HPE GreenLake. A marzo 2022, la società ha annunciato una nuova esperienza operativa unificata che offre una visualizzazione e un accesso semplificati a tutti i servizi cloud, comprese le funzionalità edge. Questa esperienza include la convergenza della piattaforma HPE GreenLake con Aruba Central, soluzione cloud-native di gestione della rete basata sull’intelligenza artificiale, e HPE GreenLake for Aruba networking, nuovi servizi cloud che coprono un’ampia gamma di casi d’uso, cablati, wireless e SD-Branch.

Leggi anche:  Equinix collabora con Nasdaq per scalare l’infrastruttura digitale

In occasione di HPE Discover 2022, HPE ha presentato ulteriori miglioramenti alla piattaforma HPE GreenLake, che comprendono sicurezza avanzata, un nuovo portale e strumenti per sviluppatori e funzionalità più avanzate per gestire asset e carichi di lavoro su larga scala.

La piattaforma HPE GreenLake continua a generare una forte domanda da parte dei clienti. Nel secondo trimestre del 2022,  HPE ha registrato un Annualized Revenue Run-Rate (ARR) pari a 829 milioni di dollari e una crescita degli ordini as-a-service a tre cifre per il terzo trimestre consecutivo.

SOLUZIONI INNOVATIVE PER IL PRIVATE CLOUD

Il mercato del cloud privato continua a crescere, spinto dalle preoccupazioni e dalle priorità dei clienti, tra cui il collegamento delle applicazioni, il controllo, i costi, la data gravity, la latenza e la prevedibilità. I clienti enterprise di tutti i settori stanno adottando i moderni cloud privati ​​come parte della loro strategia di trasformazione digitale ibrida e multi-cloud. Fino a oggi, tuttavia, le tradizionali offerte di cloud privato non sono riuscite a mantenere le promesse, a causa della complessità, dei processi manuali, della mancanza di visibilità e governance e di soluzioni ad hoc ma non scalabili e quindi non in grado di soddisfare sempre le esigenze delle aziende.

Rispondendo a questa opportunità di mercato, HPE GreenLake è diventata la soluzione adatta per le organizzazioni che cercano di implementare cloud privati ​​pay-per-use, da carichi di lavoro dipartimentali a grandi iniziative multinazionali che coinvolgono migliaia di applicazioni e carichi di lavoro.

Partendo da queste basi, HPE GreenLake propone, con HPE GreenLake for Private Cloud Enterprise, una nuova offerta pensata per reinventare l’esperienza del cloud privato, fornendone un modello automatizzato, flessibile, scalabile e di livello enterprise. Creato sia per applicazioni cloud native sia tradizionali, HPE GreenLake per Private Cloud Enterprise include infrastruttura e software modulari e supporta l’implementazione di carichi di lavoro bare metal, macchine virtuali e container. L’obiettivo è aiutare i clienti a gestire i carichi di lavoro e non l’infrastruttura, valorizzando una piattaforma aperta per applicazioni sia cloud native sia tradizionali.

Leggi anche:  Irideos tra i fondatori della “European Alliance For Industrial Data, Edge And Cloud”

Progettato per il moderno modello DevOps, HPE GreenLake for Private Cloud Enterprise può essere programmato, configurato e scalato. Si integra in configurazioni, toolchain, immagini e reti già approvate da un’organizzazione. Permette, inoltre, di  tenere sotto controllo costi e consumi, valorizzare le potenzialità di HPE GreenLake Marketplace, ecosistema di ISV, fornitori di servizi e partner di colocation, che consente a clienti e partner di distribuire facilmente il software nei propri cloud privati.

Accanto a servizi cloud, progettati per aiutare le organizzazioni a promuovere la modernizzazione incentrata sui dati, HPE GreenLake sta continuando a creare un catalogo di servizi cloud per settori verticali, basato su partnership e integrazioni con ISV domain specifici.

«Siamo tra i leader nel settore dell’Hybrid Cloud» – ha commentato Vishal Lall, Senior Vice President & General Manager, HPE GreenLake Cloud Services Solutions. «Le nostre capacità stanno evolvendo notevolmente. Sono più di 900 i nostri partner pronti a vendere GreenLake oggi. Oltre il 96% dei nostri clienti è fidelizzato, mentre il valore complessivo dei contratti prenotati fino a oggi è di oltre 7,1 miliardi di dollari».

Flynn Maloy, Vice President, HPE GreenLake Cloud Services, ha evidenziato che HPE GreenLake è un elemento molto importante nella multicloud strategy di HPE. La partnership con Red Hat contribuirà a far evolvere ulteriormente la soluzione. «Vantiamo più clienti per i servizi di hybrid cloud service rispetto agli altri vendor e più servizi» – ha dichiarato Maloy. «La nostra piattaforma enterprise in area hybrid cloud è estremamente avanzata, così come l’offerta in area private cloud enterprise. Le novità annunciate contribuiranno a un’ulteriore evoluzione dell’offerta».

SERVIZI PER OGNI ESIGENZA

Tra i servizi cloud HPE studiati per aiutare le organizzazioni a promuovere la modernizzazione incentrata sui dati rientrano:

  • HPE GreenLake for Data Fabric è un servizio gestito che contiene un data fabric analytic-ready per ambienti ibridi. Il servizio punta ad aumentare la produttività attraverso un archivio dati e un accesso unico a livello aziendale.
  • HPE GreenLake for HCI (infrastruttura iperconvergente) permette operazioni cloud con un’interfaccia basata su SaaS per semplificare le macchine virtuali (VM) e la gestione dell’infrastruttura in un ambiente cloud ibrido.
  • HPE GreenLake for Disaster Recovery rende disponibile l’esperienza di ripristino in un’unica piattaforma con scalabilità illimitata. Con HPE GreenLake for Disaster Recovery i clienti possono recuperare le informazioni in pochi minuti, fino a uno stato di pochi secondi prima dell’interruzione.
  • HPE Backup and Recovery Service offre una soluzione di backup per Amazon Web Services (AWS), in particolare istanze Amazon Elastic Compute Cloud (EC2) e volumi Amazon Elastic Block Storage (EBS).
  • HPE GreenLake for Block Storage è un block storage as-a-service in grado di offrire il 100% di disponibilità dei dati basato su un modello operativo cloud. Questa offerta include livelli di servizio standard grazie ai quali i clienti possono sfruttare un servizio di storage a costi ottimizzati per carichi di lavoro generici.
  • HPE GreenLake for Compute Ops Management: ​​HPE si basa sulla conoscenza diretta nel mercato dei server con HPE GreenLake per Compute Ops Management, per fornire un’esperienza cloud che semplifica e automatizza la gestione del ciclo di vita dei computer.
Leggi anche:  Microsoft Italia e Capgemini insieme per accelerare l’adozione di servizi Cloud da parte delle imprese italiane

In continua evoluzione è anche il catalogo di servizi cloud per settori verticali, basato su partnership e integrazioni con ISV domain specifici.