Skill, cybersecurity e logistica, le parole chiave di Revobyte

Intanto, a distanza di dieci mesi dall’inaugurazione, la filiale di Milano si conferma strategica

Skill, cybersecurity e logistica: sono queste le tre parola chiave di Gruppo Revobyte, realtà specializzata nelle aree system integration ICT, logistica e consulenza. «Il termine skill incarna la filosofia fondante della nostra azienda, perchè l’aggiornamento continuo delle risorse umane è un valore aggiunto che vogliamo dare ai nostri clienti che ci considerano soprattutto come consulenti, a cui affidarsi con fiducia» – afferma Francesco Sirabella, managing director di Revobyte. «Nel Gruppo c’è anche ADM Form società che, sotto il controllo diretto di Revobyte, fornisce servizi di formazione, di consulenza e percorsi di orientamento professionale per imprese e privati».

L’importanza della formazione è evidenziata anche dalla Revobyte Academy, che di recente ha contribuito alla formazione di 15 giovani di talento. «L’iniziativa, che si è conclusa nell’inverno scorso, ci ha permesso di formare nuove risorse, direttamente a contatto con la realtà aziendale» – spiega Sirabella. «Il percorso svolto, in collaborazione con VMware, ha permesso ai partecipanti di acquisire solide competenze sulle tecnologie trattate per affrontare progetti nei settori virtualizzazione e Reti. Abbiamo scelto giovani diplomati; cinque di essi sono attualmente attivi in Revobyte, gli altri lavorano tutti presso i nostri partner o in altre realtà. L’intenzione è di trasformare la Revobyte Academy in una iniziativa abituale, da ripetere a scadenze prefissate. Stiamo già lavorando alla prossima edizione della Revobyte Academy, che darà spazio alla tecnologia Microsoft».

SCONFIGGERE GLI HACKER

La seconda parola fondamentale, cybersecurity, è considerata un pilastro da Revobyte perché è ritenuta dall’azienda un elemento che determinerà, in futuro, non solo l’esistenza delle imprese clienti, ma del “sistema paese” del suo complesso. «Quello della cybersecurity è un tema molto caldo perché le minacce da parte degli hacker sono sempre più forti e gli attacchi sono diventati più invasivi e pericolosi di un tempo» – dichiara Sirabella. «Per questo è importante restare al passo con l’evoluzione degli attacchi, per contenerli o impedirli. Abbiamo così selezionato tecnologie evolute di cybersecurity e messo in campo soluzioni che identificano gli attacchi in corso con tempestività. Fondamentale, per ogni strategia di difesa, è la cybersecurity awareness, cioè la consapevolezza della centralità della cybersecurity in azienda. L’uso pervasivo di dispositivi mobili, il remote working e il cloud computing hanno cambiato il modo di lavorare delle aziende, le modalità con cui i dati sono conservati e utilizzati e tutto questo ha influito sulla cybersecurity. Stiamo lavorando, con i nostri specialisti e i nostri partner, su un approccio proattivo, attraverso sistemi innovativi che usano tecnologie emergenti, quali intelligenza artificiale, machine learning, blockchain, con capacità di analisi dei comportamenti degli utenti.

Leggi anche:  L’italiana Ubiquicom cresce e punta al mercato internazionale

Puntiamo anche sulla formazione alla sicurezza informatica, anche perché, secondo gli analisti, il 99% degli incidenti di sicurezza è causato dall’utente finale, soprattutto quando lavora in luoghi in cui la protezione è meno circoscritta».

LOGISTICA, UN VALORE AGGIUNTO

Riguardo alla logistica, il terzo pilastro fondamentale per Revobyte, all’interno del Gruppo c’è una società denominata Speditamente, che si occupa nello specifico di logistica.

«Il disporre internamente di competenze e strutture fisiche nel campo della logistica, quale un magazzino attrezzato, ci consentono di rendere disponibile del valore aggiunto ai clienti, un valore aggiunto che si affianca alle competenze tecnologiche e di marketing» – puntualizza Sirabella. «Mondo IT e logistica sono fortemente intrecciati; abbiamo valorizzato la digitalizzazione e piattaforme software proprietarie sviluppate internamente per rendere disponibile un processo logistico organizzato ed efficiente. Il percorso logistico si svolge con immediatezza ed efficacia; processi estremamente complessi e delicati sono gestiti con semplicità, in tempo reale».

Nel settembre scorso Revobyte aveva inaugurato una nuova sede a Milano. A distanza di dieci mesi circa dall’inaugurazione, i risultati derivati da questa operazione sono ottimi.

«Abbiamo ottenuto, di recente, risultati rilevanti in termini di fatturato» – dichiara Sirabella. «A questo successo ha contribuito la sede di Milano perché è in un’area geografica importante per il paese. La nuova sede è a Porta Venezia, in essa abbiamo inserito profili di elevato spessore professionale. Grazie a questa sede abbiamo sviluppato una fitta rete di partner e creato una base considerevole di nuovi clienti, alcuni di rilevanza internazionale». Anche se la sede di Roma continuerà a mantenere la propria importanza, Revobyte prevede di investire ulteriormente sulla filiale di Milano.