Quest Pro, il visore di Meta online a un mese dal lancio

Quest Pro, il visore di Meta online a un mese dal lancio

Lasciato in una camera di albergo, foto e video del dispositivo postate su Facebook

Immagini e, successivamente, un video di un visore per realtà virtuale che pare essere il Quest Pro di Meta, sono emersi online, su Facebook, grazie a Ramiro Cardenas, che cura il canale Zectariuz Gaming. Il ragazzo afferma che il dispositivo è stato lasciato in una stanza d’albergo e che assomiglia al visore Project Cambria che Meta ha svelato, non nei dettagli, pubblicamente dalla fine dell’anno scorso. 

Il video mostra Cardenas che rimuove il dispositivo dalla confezione, rivelando un visore e un controller neri con quello che sembra un design diverso da quanto visto nei leak precedenti. Sebbene abbia tre fotocamere sulla parte anteriore, i controller presentano una forma che elimina il design ad anello scavato con i sensori, a favore di qualcosa di più solido. La confezione ha l’etichetta “Meta Quest Pro” stampata nell’angolo in alto a sinistra e una grafica che mostra il visore VR e i controller. Cardenas ha anche fornito un primo piano del logo attaccato alla scatola, che recita “Non per la rivendita – campione di ingegneria”.

Le immagini e il video emergono ad un mese dall’evento Connect dell’11 ottobre, con cui Meta rivelerà il suo prossimo visore per realtà virtuale. A luglio, Bloomberg ha riferito che lo sviluppatore Steve Moser ha trovato riferimenti a “Oculus Pro” nel codice di Meta, quindi è possibile che questo sia il nome che l’azienda ha scelto per il dispositivo in arrivo.

Leggi anche:  Naturgy e Minsait premiati da enerTIC per la soluzione “verde” per prevenire gli incendi attraverso la visione artificiale