Argos Wityu entra in SB Italia

SB Italia acquisisce il 100% della controllata SI Consulting
Massimo Missaglia, AD di SB Italia

Con l’ingresso del private equity Argos Wityu, il fondatore Massimo Missaglia reinveste e mantiene la carica di CEO, Pietro Scott Jovane diviene Presidente di SB Italia e Paolo Scaroni entra nel CdA

SB Italia, Digital Innovation Company specializzata in soluzioni e servizi IT per la gestione, l’integrazione e la digitalizzazione dei processi aziendali, annuncia l’ingresso nel suo capitale – in qualità di socio di maggioranza – di Argos Wityu, gruppo paneuropeo di Private Equity indipendente attivo da oltre 30 anni con focus principale nel mid-market europeo e con un approccio agli investimenti intersettoriale e transfrontaliero.

Nel segno della continuità strategica e di business, Massimo Missaglia e il suo team reinvestono nella società. Missaglia, inoltre, mantiene la guida dell’azienda con la carica di Amministratore Delegato.

Per accelerare il progetto di espansione entreranno nel Consiglio di Amministrazione, tra gli altri, Pietro Scott Jovane, già CEO di Microsoft Italia e di Rcs MediaGroup, in veste di Presidente, e Paolo Scaroni, già CEO di ENEL ed ENI e attualmente Presidente dell’AC Milan.

L’ingresso di Argos Wityu rappresenta infatti un forte impulso per il progetto sviluppato dal Fondatore e Amministratore Delegato Massimo Missaglia e aggiunge spinta e risorse utili per realizzare appieno il grande potenziale dell’azienda.

I pilastri del piano strategico di crescita dei prossimi cinque anni sono:

  • Espansione geografica in Italia e all’estero
  • Forte sviluppo delle soluzioni proprietarie
  • Focus dell’offering per Industry e per verticali (e.g., HR, Procurement)

Ai pilastri sopracitati si aggiungono iniziative specifiche a supporto dei piani di digitalizzazione del Paese sostenuti dal PNRR, oltre a una quota di crescita inorganica.

SB Italia è oggi uno dei punti di riferimento del panorama IT italiano, in grado di abilitare nuovi modelli di business, ottimizzare la gestione del quotidiano e razionalizzare la spesa IT dei propri clienti, accompagnandoli nel processo della Digital Transformation.

Leggi anche:  L'Information Technology in controtendenza rispetto alla crisi: +7% nel 2022

La sua offerta comprende soluzioni all’avanguardia – come la piattaforma di firma digitale AgileSign, la piattaforma di Document, Process & Workflow Management DocsWeb, i nuovi progetti SRM (Sustainability Relationship Management) e CollaborAction CRM, rispettivamente volti a innovare le green practices aziendali e la gestione dei processi di vendita, le soluzioni di Analytics e Analisi Predittiva, oltre ai progetti legati al mondo ERP e ai servizi di system management alla base del funzionamento efficiente e sicuro di tutto il sistema informatico.

SB Italia, fondata nel 2004, ha da sempre registrato forti tassi di crescita e ad oggi proietta un fatturato complessivo previsionale per il 2022 di oltre 38 milioni di euro e in crescita del 30% nel primo semestre rispetto al 2021. La società è già da qualche anno presente nella classifica IDC dei primi 100 operatori software e servizi in Italia.

Argos Wityu, guidata in Italia dal Managing Partner Jean-Pierre di Benedetto, è un gruppo di private equity europeo indipendente, specializzato nella trasformazione e nella crescita delle PMI. In particolare, Argos investe in imprese che necessitano di supporto per la crescita, managerializzazione e una proiezione su nuovi mercati, per consentire loro di innovare e crescere, generando un valore significativo e sostenibile. Argos Wityu, nella sua storia trentennale, ha accompagnato più di 90 imprese in Europa. (https://argos.wityu.fund/about-us/#), fra cui in Italia, tra gli altri, Sicura, BIP, F2A.

Andrea Pavesi, Partner di Argos Wityu, dichiara: “Siamo molto contenti di annunciare il nostro ingresso in SB Italia, in partnership con l’attuale management team. Riteniamo che il settore IT sia tra i più importanti su cui puntare in questo momento, con prospettive di grande rilievo, come tra l’altro identificato dal PNRR. Abbiamo messo a punto un progetto di crescita chiaro e ambizioso, in totale allineamento con Massimo Missaglia e il suo team e pensiamo di poter esser un socio a valore aggiunto per questo progetto. Inoltre, secondo il nostro modo di operare, sentiamo la responsabilità di apportare non solo risorse finanziarie ma anche e specialmente accesso a competenze, visione e leadership: per questo siamo felici di aver portato la grande esperienza di Pietro Scott Jovane, in qualità di nuovo Presidente, e di Paolo Scaroni, nuovo membro del CdA”.

Leggi anche:  Var Group e AD Consulting, una partnership per sostenere la competitività delle imprese

Massimo Missaglia, Amministratore Delegato di SB Italia, commenta: “Questa operazione è stata realizzata con lo scopo di dare impulso a una nuova fase di crescita e valorizzazione di SB Italia. L’ingresso di Argos Wityu, infatti, ci permetterà di raggiungere gli obiettivi di espansione a cui puntiamo. Da sempre, affianchiamo le aziende nel processo di digitalizzazione e, grazie a questo nuovo assetto, saremo in grado di offrire soluzioni sempre più innovative, customizzate e di valore per i nostri clienti sull’intero territorio italiano ed internazionale. Sono certo che la strada intrapresa è quella giusta e questo ci viene riconosciuto quotidianamente da tutti i nostri clienti: per questo, nell’ambito di questa operazione, io e il mio team abbiamo deciso di reinvestire nella società”.

Pietro Scott Jovane, neo Presidente di SB Italia, commenta: “Sono onorato di entrare a far parte della squadra di successo di SB Italia e di poter contribuire nel mio ruolo all‘ambizioso piano strategico dei prossimi anni. SB Italia ha saputo digitalizzare processi chiave di alcune delle più importanti aziende italiane in questi anni, e sono convinto che tale competenza e credibilità con il determinante supporto di Argos Wityu da oggi potrà essere accelerato su larga scala supportando ancora più clienti nella loro trasformazione digitale”.