Apple brevetta un iPhone curvo, componenti compresi

Apple ha depositato un brevetto per un display curvo che non si deforma ed è più sensibile al tocco. Questa tecnologia pare si possa estendere anche ai componenti

Anche Apple sta per lanciarsi nel mercato dei display curvi. La Mela ha depositato presso lo U.S. Patent and Trademark Office il brevetto per un nuovo schermo touchscreen convesso che non si deforma. Dalla descrizione del patent si evince che la nuova tecnologia depositata da Apple, che ha lanciato la sua app natalizia “12 giorni di regali“, avrà una maggiore sensibilità al tocco rispetto ai concorrenti e la curvatura sarà estesa anche ai componenti, cosa che non avviene per Galaxy Round di Samsung e G-Flex di LG.

Schermo curvo per iWatch o iPhone 6?

Ad ottobre Bloomberg aveva ventilato l’ipotesi che Apple potesse utilizzare i display curvi da 5,7 pollici per i prossimi due modelli di iPhone. Alcuni esperti però ritengono più plausibile che la nuova tecnologia sarà utilizzata sull’ormai famigerato iWatch, che dovrebbe essere presentato con l’anno nuovo.

Nel frattempo, così come hanno fatto tanti istituti finanziari mondiali, anche Apple ha detto di no ai Bitcoin. L’azienda di Cupertino ha fatto sapere che non accetterà nel suo store app che accettano pagamenti in moneta digitale. La Mela afferma che i Bitcoin non sono ritenuti una valuta e “non sono legali in tutte le aree in cui le app sono disponibili”.

Leggi anche:  Qualcomm lancia lo Snapdragon 888 Plus con un focus sull’IA