Arrestati due manager di Ikea France accusati di spiare dipendenti e clienti

In Francia due manager di Ikea sono stati arrestati con l’accusa di aver spiato clienti e dipendenti con la complicità di alcuni poliziotti

Mediapart ha rivelato che il direttore generale e quello finanziario di Ikea France, rispettivamente Stefan Vanoverbeke e Dariusz Rychert, sono da stamattina in stato di fermo. I due manager della filiale francese del colosso dell’arredamento sarebbero accusati di aver spiato clienti e dipendenti con l’aiuto di alcuni poliziotti.

L’indagine

Secondo gli inquirenti, che hanno perquisito la sede di Ikea a Plaisir, da circa un anno i due manager avrebbero spiato illegalmente alcuni candidati all’assunzione e anche clienti con cui avevano delle controversie. L’attività di spionaggio sarebbe avvenuta con la complicità di alcuni poliziotti. L’idagine è partita dopo la segnalazione del sindacato francese Force Ouvriere (FO). In precedenza erano stati fermati l’ex capo della sicurezza di Ikea France, di altri 9 dipendenti e di 4 poliziotti.

Leggi anche:  Perché Microsoft vuole comprare Discord