Google addestra le sue autonomous car a evitare i pedoni

Google sta “addestrando” le sue Google Car a guida autonoma a evitare le insidie del traffico urbano come pedone distratti e ingorghi

Google, che ha registrato risultati non proprio esaltanti per il Q1 2014, ha rivelato nuovi dettagli sullo sviluppo delle proprie Google Car senza pilota. Big G afferma sul suo blog che le sue autonomous car hanno percorso oltre 700mila miglia, circa 28 volte la circonferenza della Terra, senza l’ausilio di un guidatore. Questi test, esattamente come quelli avviati da Volvo in Svezia, hanno il compito di rendere più efficiente e sicuro l’utilizzo di questa tecnologia in ambito urbano.

Le automobili senza pilota di Google, che ha soffiato a Facebook i droni autosufficienti di Titan Aerospace, sono state “addestrate” ad evitare i pedoni distratti, destreggiarsi nel traffico e negli incroci congestionati ed a effettuare manovre d parcheggio.

L’addestramento delle Google Car

Leggi anche:  Sarà il green tech e non il green washing a salvare il nostro pianeta