Google celebra l’anniversario della nascita di Rembrandt con un doodle

Per i 407 anni dalla nascita dell’artista fiammingo Google ha posto sulla home del suo motore di ricerca un suo autoritratto

Google ritorna a celebrare il suo amore per l’arte in un suo doodle. Dopo l’omaggio al “Pensatore” di Rodin e a Gaudì, Big G ha posto sulla home del suo motore di ricerca un autoritratto del pittore Rembrandt Harmenszoon van Rijn, meglio conosciuto solamente come Rembrandt. Oggi infatti ricorre il 407esimo anniversario dalla sua nascita.

Rembrandt, la vita

Rembrandt nasce a Leida, in Olanda, il 15 luglio1606. Considerato forse il più grande pittore dei Paesi Bassi, compose più di 2mila opere anche se la maggior parte sono andate perdute. I suoi lavori più famosi sono “Il ratto di Proserpina”, “Il ritorno del figliol prodigo”, “La deposizione dalla croce” e  “La ronda di notte”. Nella sua carriera realizzò anche moltissimi autoritratti e incisioni. Nonostante la fama Rembrandt visse sempre al di sopra delle sue possibilità economiche acquistando numerosi oggetti d’arte. Morì ad Amsterdam il 4 ottobre 1669 e fu sepolto in una tomba senza nome.

Leggi anche:  È online buonicomuni.it, il sito dei buoni spesa Amilon per i Comuni Italiani