Grande successo per Eni webolletta

Eni ha illustrato i dati sul servizio online webolletta. Nel 2013, 800mila persone hanno consultato 2 milioni di bollette digitali

Eni, azienda che ha puntato forte su mobilità elettrica e Information Technology, ha annunciato i numeri riguardati la webolletta. Dal suo lancio nel 2011 sono stati 800mila gli utilizzatori che hanno visualizzato, solo nel 2013, oltre 2 milioni di bollette in formato digitale. Webolletta permette di ricevere via e-mail o SMS “la notifica della disponibilità della bolletta digitale, almeno 10 giorni prima rispetto ai normali tempi di consegna della posta cartacea, ovunque si trovino”. Entro il 2014 si stima che il numero delle bollette digitali salirà a 4 milioni.

Eni e i servizi web

Eni ha anche sottolineato come l’azienda offra anche altri servizi online per verificare i consumi di luce e gas, inserire in agenda l’autolettura del contatore, pagare le bollette tramite carta di credito o dimiciliarne il pagamento, “senza bisogno di andare in banca o in posta, o parlare con un operatore”. “Con queste iniziative, – si legge nella nota di Eni – conferma l’obiettivo primario di soddisfare la propria clientela, offrendo servizi innovativi e canali di contatto che rendano la gestione della bolletta e dell’energia, sempre più semplice e trasparente”.

Leggi anche:  Verso una reale economia dell’ascolto?