I social network influenzano l’umore, spesso in positivo

Una ricerca USA ha dimostrato che i commenti positivi sui social network portano i propri contatti a sentirsi di buon umore

In passato è stato confermato che Facebook è portatore di sentimenti negativi, in particolare invidia e insoddisfazione. I ricercatori dell’University of California di San Diego hanno voluto però dimostrare che i social network possono veicolare anche sentimenti positivi. Dai risultati delle loro ricerche è infatti emerso che l’allegria è molto più virale della tristezza.

L’allegria vince sulla tristezza

L’equipe guidata da James Fowler ha analizzato tramite uno speciale software oltre un miliardo di status di 100 milioni di utenti rimasti anonimi per 3 anni. L’analisi dei dati ha permesso di dire che i sentimenti positivi sono molto più condivisi di quelli negativi.

Per evitare ogni “interferenza”, i ricercatori hanno deciso di studiare in particolare i cambiamenti di stato durante le giornate di pioggia, che solitamente causano tristezza. Il numero di post negativi durante il maltempo cresce dell’1,16% mentre diminuiscono dell’1,19% quelli positivi. Ciò dimostra che l’umore viaggia sulle pagine profilo dei social network.

Leggi anche:  Schneider Electric lancia un nuovo podcast