La governance di Talentia per finanza e personale

Talentia Software, gruppo indipendente francese tra i leader europei nello sviluppo di soluzioni per il mondo finance e per lo human resource, a inizio anno aveva festeggiato il primo anniversario dell’acquisizione del ramo d’azienda focalizzato sullo sviluppo di soluzioni HCM dedicate alle aziende medio-grandi della società Cezanne Software.

Ora presenta gli ottimi risultati conseguiti nel 2013 e le prospettive non meno interessanti per l’andamento di quest’anno.

Sinergie della fusione

«Grazie a questa recente acquisizione – specifica Marco Bossi, direttore generale e amministratore delegato della filiale italiana di Talentia – sono aumentate del 20% circa le nostre vendite a livello mondiale, toccando i 56 milioni di euro a fine 2013. Inoltre, come risultato delle sinergie sviluppate e dell’integrazione delle soluzioni, anche il nostro margine operativo lordo ha riportato un aumento del 30% circa, ancora più significativo in un periodo di crisi perdurante, raggiungendo i 12 milioni di euro».

La filiale italiana di Talentia, sotto la guida di Bossi, ha ottenuto una crescita allineata ai dati generali dell’organizzazione internazionale e annovera attualmente un parco di circa 500 clienti attivi. La struttura operativa italiana è composta da 70 collaboratori.

«Oltre alle risorse dell’area amministrativa e allo staff per le vendita diretta e il marketing, – spiega Bossi durante l’intervista – operano sviluppatori software e consulenti, che alle aziende nostre clienti danno supporto sui prodotti e su come migliorare le performance».

Business Finance Awards

Quasi per dimostrarne la vocazione multinazionale e le ambizioni internazionali, durante la cerimonia dello scorso marzo per la consegna dei Business Finance Awards 2014, presso il Royal Garden Hotel di Londra, Talentia ha ottenuto il riconoscimento di “Software Product of the Year” per la sua piattaforma di corporate performance management.

Leggi anche:  Baidu lancerà una compagnia specializzata in IA

«Il riconoscimento internazionale – sottolinea Bossi – conferma la nostra capacità di aiutare i clienti nell’analisi dei loro processi di business e nel migliorare la visibilità e la trasparenza delle performance aziendali».

Il successo che sta ottenendo Talenta, secondo Bossi, deriva dalla capacità di mantenere una visione univoca nelle strategie di sviluppo e un’impostazione distribuita nella fase di realizzazione, basata sulle esperienze locali.

Questo modo di operare si estende anche nell’attuazione di progetti complessi. Dato che i clienti sono società multinazionali presenti in diverse aree geografiche, nella maggiore parte dei casi l’implementazione coinvolge le filiali di Talentia presenti in varie country.

HCM & CPM

«Uno degli esempi rilevanti, – sottolinea Bossi – è stata la realizzazione di un sistema di human capital management per Nec Europa. Nel Team di Talentia, preposto alla realizzazione del progetto, erano coinvolte risorse di numerose nazioni, tra cui anche quelle italiane. Il coordinamento preciso e la condivisione delle esperienze hanno portato a un risultato di notevole successo e alla soddisfazione del cliente».

La release HCM 9, impiegata nel progetto, ha un look and feel rinnovato, sia in termini di grafica sia in termini di modalità di interazione, per favorire l’usabilità del software, reso ora ancora più intuitivo. Inoltre è stata prestata attenzione al tema del mobile, che costituisce un nuovo trend di utilizzo di device quali smartphone e tablet. A novembre, aggiunge Bossi, verranno poi aggiunte funzionalità per la gestione dei social, sia esterni che interni.

Tra le novità citate da Bossi, figura anche CPM 6.5, la recentissima versione della piattaforma modulare, flessibile, collaborativa e scalabile, che consente di integrare e ottimizzare la gestione delle performance in azienda. La nuova release punta su un workflow in grado di adattarsi in modo più realistico alle esigenze aziendali e di organizzare iter di validazione specifici, semplificando anche la gestione di quelli più complessi.

Leggi anche:  Zyxel riceve il premio dei laboratori ICSA