La Startup Europe Partnership parte da Napoli

Ne parliamo in questa videointervista con Alberto Onetti – Chairman di Mind the Bridge

Durante l’evento Go Global Now” iniziativa ideata e promossa da Skillpoint, Mind the Bridge Foundation, co-organizzata da Campania Innovazione e CESVITEC con il patrocinio di Comune di Napoli e Regione Campania e altre istituzioni regionali e ospitata dal 10 al 13 maggio nella prestigiosa sede di Castel dell’Ovo, nella capitale partenopea, l’innovazione internazionale si è riunita a Napoli (4 giornate, 4 iniziative, un’unica grande manifestazione per imprese, startup, incubatori, mentor e investitori).

In occasione di “Go Global Now” ha debuttato anche il primo evento di “matching” della Startup Europe Partnership (SEP), la prima piattaforma paneuropea supportata dalla Commissione Europea e guidata da Mind the Bridge nata per sostenere la crescita di aziende europee su scala globale.

Quello di Napoli sarà il primo di una serie di eventi internazionali che SEP organizzerà nelle principali città europee, seguendo uno stesso format.

Ne abbiamo parlato con Alberto Onetti – Chairman di Mind the Bridge.

“Ciascun evento rappresenterà una sorta di marketplace all’interno del quale le migliori startup europee incontreranno le imprese membri della partnership interessate ad azioni di scouting di tecnologie innovative. L’obiettivo è fare in modo che le grandi aziende acquistino i prodotti e veicolino i servizi delle startup (procurement), facciano investimenti in startup (seed investment) e potenzialmente acquisizioni (o “acqui-hiring”, acquisizioni di talento). I “founding partner” che partecipano all’iniziativa includono imprese primarie quali Telefonica, Orange e BBVA.”

Leggi anche:  PURINA: aperte le candidature per Unleashed 2021