In orbita 6 nuovi satelliti per la telefonia mobile Globastar

I satelliti sono partiti da un razzo Soyuz lanciato dal Kazakistan. Alla missione ha partecipato anche l’italiana Thales Alenia Space

Nell’ottica della nuova politica europea in materia di spazio, oggi dalla base di Baikonur, in Kazakistan, è partito un razzo Soyuz che ha portato in orbita sei satelliti a bassa orbita Globastar per la telecomunicazione mobile. Il sistema appartiene all’americana Loral Space & Communications e Qualcomm con la partecipazione dell’italiana Thales Alenia Space, costituita dalla francese Thales e dal gruppo Finmeccanica.

Il sistema satellitare Globastar è ora costituito da 24 satelliti di seconda generazione e otto di prima e copre tutto il Nord America e 120 Paesi nel mondo. 

Leggi anche:  Mitel, la UCC che unifica IP e cloud