Videointervista. MappiNa: la mappa alternativa di Napoli

MappiNa– Mappa Alternativa di Napoli è una piattaforma di collaborative mapping volta a realizzare una diversa immagine culturale della città attraverso il contributo, critico ed operativo, dei suoi abitanti. Una immagine che il progetto lega a delle mappe realizzate attraverso l’auto-georeferenziazione di foto, video, suoni e testi, che singolarmente contribuiscono ad una nuova narrazione collettiva della città.

Ma cosa si può mappare? La sezione Mappe presente sul sito del progetto si suddivide in cinque sottosezioni: luoghi, suoni, abbandoni, idee, attori ed eventi in cui è possibile differenziare il contenuto da caricare e georeferenziare

“Sappiamo che ogni città ha un’immagine stereotipata che proietta all’esterno, ma Napoli di questa immagine talvolta sembra soffrirne maggiormente di altre, nonostante l’assidua creatività dei napoletani”. 

Ne abbiamo parlato con Ilaria Vitellio, ideatrice del progetto.

MappiNa è in finale al concorso Edison Start – qui il link per votarla.

Leggi anche:  Presente al TTG l’Associazione Startup Turismo con 30 startup