Smart ebike: test drive a Napoli

smart ebike

Abbiamo effettuato lungo le strade di Napoli un test drive della Smart ebike

La bici elettrica  è dotata di un motore elettrico Bionx da 250 watt di potenza alimentato da una batteria agli ioni di litio da 423 wattora di capacità. I quattro livelli di assistenza del motore consentono di regolare la spinta dello stesso in base alle proprie esigenze e permettono di arrivare senza il minimo sforzo ai 25 chilometri orari. Non manca comunque il cambio a tre marce che consente comunque di ottenere discrete velocità ed alle gambe migliori anche di raggiungere i 40 chilometri all’ora. E’ presente poi il sistema di recupero dell’energia in frenata che, oltre a ricaricare il pacco batteria, consente di rallentare e quasi fermarsi praticamente senza utilizzare l’impianto frenante idraulico composto da disco a margherita anteriore e posteriore.

 

La Smart dichiara un’autonomia di oltre 100 chilometri ma varia in base all’utilizzo del motore elettrico ed a come viene sfruttato il recupero dell’energia. La ricarica completa avviene in circa 5 ore mentre è possibile ottenere una carica dell’80% già in sole tre ore grazie al sistema di carica rapida. Le ruote sono da 26 pollici di diametro e montano pneumatici Continental EcoContact Plus che risultano particolarmente resistenti a forature e strappi. La cinghia di trasmissione è in fibra di carbonio e, stando alle dichiarazioni ufficiali, ha una durata pressoché infinita. Nella dotazione di serie fa parte anche una porta USB con relativo supporto per smartphone per caricare il proprio cellulare. Il telaio è realizzato in leggero alluminio ma il peso è pari a circa 26 chili con la batteria.

Leggi anche:  Il robot-astronauta di IBM Cimon-2 supera tutte le prove sulla ISS