Facebook cancella i falsi like dai profili VIP

Facebook elimina i falsi like dalle pagine

Facebook ha annunciato che eliminerà i “mi piace” dei profili inattivi o falsi dalle pagine professionali e dai profili dei VIP

I like su Facebook sono un mezzo importante per gli inserzionisti per capire l’andamento delle campagne e il social network, che ha potenziato il sistema di segnalazioni anti-suicidio, sta cercando di fare il possibile per far sì che siano il più affidabili possibile. A partire dal 21 marzo la piattaforma di Zuckerberg, che al MWC ha parlato di un coinvolgimento di Google nel progetto Internet.org, inizierà un processo di pulizia dei “mi piace” falsati. Recentemente anche Instagram, che secondo le stime nel 2020 raggiungerà un fatturato di 5,8 miliardi di euro, ha avviato un’iniziativa simile per gli account non attivi o fake.

Facebook cancella i falsi like

“Molte aziende usano i dati delle loro Pagine per capire chi sono i loro iscritti e cosa sta loro a cuore. – scrive Facebook in un post – Per far sì che quei dati siano più affidabili e significativi, stiamo aggiornando il modo in cui vengono contati i “mi piace”, rimuovendo dalla conta degli iscritti gli account che nel frattempo sono stati disattivati o appartengono a persone morte. Questo cambiamento farà sì che i dati di Facebook siano aggiornati e coerenti”. L’operazione di pulizia riguarderà solo le pagine professionali e profili dei VIP e i like cancellati apparterranno solamente a persone con profilo inattivo. “Qualora un account disattivato venisse poi ri-attivato, – chiarisce il social network – sarebbe aggiunto alla conta dei ‘mi piace’ delle pagine a cui era iscritto”.

Leggi anche:  Come evitare il Data Downtime in tempo per il Black Friday