Anche Sony produrrà un drone

sony produrrà un drone

L’azienda giapponese fonda una nuova venture che svilupperà innovativi droni che offriranno vari servizi

Si chiama Aerosense ed è la venture che Sony e ZMP, entrambe giapponesi, hanno realizzato per produrre una serie di droni non dedicati alla vendita, almeno all’inizio. Punto forte dei nuovi dispositivi saranno i sensori fotografici forniti dalla stessa Sony che permetteranno ai droni di fornire una qualità dell’immagine davvero ottima, per vari scopi. A quanto pare la partnerhsip non si rivolgerà in un primo momento al mercato consumer, vista la volontà di offrire i droni in noleggio a soggetti specifici come le forze dell’ordine, strutture di soccorso o grandi costruttori.

Un po’ di smartphone

Il gruppo di Sony che si dedicherà alla costruzione dei droni è parte di quello che sviluppa gli smartphone del brand; un chiaro riferimento alle possibilità di interazione tra i due mondi, mai così vicini. “Vogliamo esplorare nuove opportunità oltre all’offerta attuale per i nostri clienti enterprise. La chiave per crescere nel campo dei droni sarà l’adattamento delle tecnologie di Sony in vari campi” – ha detto Hiroki Totoki, a capo dell’unità di sviluppo dei droni. La volontà di Sony di rivolgersi ad altri settori di mercato è la diretta conseguenza del calo di interesse, spesso non voluto, verso altri contesti. Dopo la vendita del ramo Vaio, lo sviluppo di notebook si è praticamente bloccato e anche sul piano smartphone le cose non vanno benissimo; nonostante il successo continuo e attuale del Sony Xperia Z3, il marchio è perennemente dietro ad Apple, Samsung e HTC, con la necessità dunque di incrementare gli introiti in altri modi.

Leggi anche:  Bosch alla Milano Digital Week con Parking Lot Sensor