Netalia sceglie l’affidabilità dei Data Center di TelecityGroup Italia

Netalia ha ampliato la propria infrastruttura fisica a supporto della sempre crescente domanda di servizi Cloud. Per questa operazione di potenziamento è stato scelto uno dei Data Center milanesi di TelecityGroup, provider di Data Center indipendenti dai carrier situati all’interno di numerose aree urbane europee.

Una scelta che permette a Netalia di garantire ai propri Partner e ai loro Clienti massimi standard di settore, affidabilità fisica e ambientale in una struttura italiana allineata alle normative internazionali. Un Data Center avanzato che risponde al codice EU di condotta per i Data Center ed è certificato ISO9001 e ISO27001 per la gestione della qualità e della sicurezza delle informazioni, ma anche ISO14001 per i sistemi di gestione ambientale, ed è conforme agli standard PCI-DSS e OHSAS 18001. TelecityGroup, inoltre, sta conseguendo anche la certificazione ISO50001 per il power management ed efficency per un miglioramento continuo della propria prestazione energetica.

“Netalia si propone come una fabbrica che usufruisce di servizi di facility management e acquisisce tecnologie standard elaborandole per creare delle soluzioni da integrare nell’offerta dei Partner. – spiega Michele Zunino, CEO Netalia – Abbiamo scelto di investire ancora in TelecityGroup Italia, perché, con una base così solida, possiamo davvero offrire alle aziende IT tutti gli strumenti per guidare l’innovazione.”

“È importante – afferma Luca Beltramino, managing director di TelecityGroup Italia – che un Cloud provider come Netalia, che propone soluzioni specifiche per le medie imprese italiane, scelga i nostri Data Center per le caratteristiche di affidabilità, ridondanza, sicurezza e tutta quella serie di servizi a valore aggiunto che differenziano la nostra proposta. Questa collaborazione è un’ulteriore conferma che TelecityGroup Italia è il benchmark di riferimento per gli operatori di Cloud in Italia.”

Leggi anche:  HoloLens 2: le ultime novità sui visori di Microsoft