Twitter toglierà la pubblicità dei profili più seguiti

Twitter toglierà la pubblicità dei profili più seguiti

Twitter annuncia la nomina di Leslie Berland a direttore del marketing e pensa di togliere la pubblicità dai profili degli utenti più attivi e seguiti

Twitter sta vivendo il momento peggiore da qualche anno a questa parte. Il social network fatica ad attrarre nuovi utenti e gli inserzionisti, praticamente unica fonte di guadagno per la piattaforma, non sembrano particolarmente interessati a collaborare. A ciò si aggiungono il blackout di diverse ore causato dai server europei e l’addio in massa di diversi top manager. Il CEO Jack Dorsey ha in serbo alcune idee per risollevare le sorti del social network e l’ultima in ordine di tempo riguarderebbe la possibilità di eliminare la pubblicità nei profili più seguiti.

Oltre a integrare il live streaming di Periscope direttamente nel social network, Twitter starebbe pensando di cancellare la visione degli spot agli utenti verificati con maggiore seguito. VIP, opinion leader e le celebrità potranno così godere di un’esperienza d’uso migliore rispetto a quella attuale ed eviteranno di lasciare la piattaforma. Il provvedimento dovrebbe riguardare gli utenti più attivi e quelli con un maggiore numero di follower e di cuoricini, il sistema di gradimento dei tweet paragonabile al “like” di Facebook. Secondo il sito Re/Code, Twitter potrebbe addirittura utilizzare una forma di abbonamento che permetterebbe di utilizzare la piattaforma senza la visione di pubblicità, una scelta già adottata da altri servizi come YouTube. Il sito di microblogging sta cercando nuove strade per attirare gli utenti e addirittura si vocifera che abbia deciso di abbandonare i canonici 140 caratteri. Ora la patata bollente passerà nelle mani di Leslie Berland, ex dipendente di America Express e ora direttore marketing di Twitter.

Ti potrebbe interessare

Categorie: Web