Così Amazon approccia la realtà virtuale

amazon realtà virtuale

E lo fa dal lato software visto che presto produrrà video digitali per esperienze altamente immersive

Amazon sarebbe in procinto di far partire un team interno dedicato alla realtà virtuale, così da produrre contenuti fruibili su diverse piattaforme mobili. L’indizio arriva dalla ricerca di un senior software development manager, in grado di “realizzare esperienze VR per Amazon Video”. La particolare posizione lavorativa ricercata dal gigante dell’e-commerce è stata pubblicata su Glassdoor e recita: “Amazon Video sta cercando un senior software development manager per guidare il nostro gruppo di realtà virtuale. Questo team è responsabile della realizzazione di nuove esperienze per Amazon Video. L’intrattenimento si evolve in continuazione. Il futuro non si limiterà ai classici filmati in 2D. Per questo il team esplorerà e creerà piattaforme di visione diverse, per racconti immersivi”.

La concorrenza

Amazon necessita di accelerare nello sviluppo di nuovi metodi di interazione dei suoi clienti con il mondo del multimediale. Non a caso Netflix, acerrimo rivale nel panorama video, ha già prodotto un’app per un visore molto in voga, il Gear VR di Samsung, per permettere la visione di serie come House of Cards con una modalità di certo più affascinante. C’è chi pensa che Amazon possa stringere una forte partnership con un player di riferimento nel contesto VR, come HTC Vive che tra i produttori di visori per la realtà virtuale, sembra il più attivo nella proposta di contenuti legati al cinema e ai cortometraggi.

Leggi anche:  Anche Assistente Google ci ascolta